Catanzaro. Consolante incontra i vertici dell'Amc: nuovo sviluppo e nuove risorse per l'Azienda

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Catanzaro. Consolante incontra i vertici dell'Amc: nuovo sviluppo e nuove risorse per l'Azienda
Enrico Consolante
  01 settembre 2021 15:51

 Un lungo e proficuo focus sulla situazione dell’Amc e, più in generale, della mobilità pubblica nel capoluogo di regione sono stati i temi dell’incontro fra il consigliere comunale delegato al Traffico, Mobilità e Sistema metropolitano, Enrico Consolante, con i vertici dell’Amc, il direttore generale Marco Correggia e l’amministratore unico Marco Azzarito Cannella.

Nel corso del confronto, è stato tracciato un quadro a 360 gradi dello stato – positivo - in cui si trova la società partecipata dal Comune ed è stata ribadita, nell’ottica di un percorso già tracciato con profitto dall’amministrazione Abramo, la volontà di rendere ancora più forte la collaborazione fra Palazzo De Nobili e l’azienda. In particolare Consolante ha sottolineato alcuni obiettivi finalizzati a “rendere più evidente il buon lavoro svolto anche dalla parte amministrativa dell’Amc e, allo stesso tempo, di garantire un ulteriore apporto politico per intercettare nuove ed essenziali risorse economiche, quanto mai necessarie, nonostante l’azienda non abbia debiti, in considerazione del continuo a drastico taglio ai trasferimenti regionali per il settore”.

Banner

Consolante, Correggia e Azzarito Cannella hanno anche condiviso l’opportunità di confrontarsi settimanalmente, direttamente nella sede dell’azienda, per verificare l’operato quotidiano. È stata inoltre stabilita una comune linea d’azione imperniata su alcuni punti principali: l’ottimizzazione del personale che verrà poi sottoposta al vaglio del Consiglio comunale; una più corposa informazione, rivolta alla cittadinanza, sui lavori di realizzazione della metropolitana di superficie; la rivisitazione delle funzionalità della Funicolare; la concessione del parcheggio della Cittadella, da parte della Regione, all’Amc. “Si tratta di misure importanti e necessarie per garantire nuovo sviluppo e nuove risorse alla nostra azienda di trasporto pubblico”, ha concluso Consolante ringraziando il management della partecipata per la fattiva disponibilità dimostrata.

Banner

 

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner