Catanzaro, Cricelli (Noi con l’Italia): "Degrado e pericolo lungo via Tagliamento"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Catanzaro, Cricelli (Noi con l’Italia): "Degrado e pericolo lungo via Tagliamento"

  20 luglio 2022 13:06

"Una delle arterie più importanti della città, Via Tagliamento, oramai da anni in situazioni drammatiche per la viabilità sia per mancanza di manutenzione ordinaria che di pulizia. Più volte è stato sollecitato l’intervento della Provincia di Catanzaro, ente competente della manutenzione della strada provinciale, senza ottenere risultati in termini di risposta per la sicurezza della viabilità sull’importante arteria che collega il popoloso quartiere di Santa Maria con la zona direzionale di Germaneto".

Lo denuncia in una nota stampa Salvatore Cricelli di Noi con l’Italia. 

"Si assiste a sporadici interventi tampone fatti a singhiozzo solo a seguito di interruzioni del transito dovute a smottamenti di terreno o accumuli di rifiuti abbandonati da incivili lungo la strada. La situazione è ormai insostenibile per chi vi transita e per i residenti costretti a vivere quotidianamente grosse difficoltà nel percorrere la suddetta via. La folta vegetazione ha raggiunto livelli tali da non consentire il passaggio del doppio transito sulla carreggiata a tal punto anche da ostruire la visibilità sia nelle curve che lungo i rettilinei con conseguente impossibilità di distinguere i margini della strada. A ciò si aggiunge che, con l’arrivo delle prime piogge, Via Tagliamento subirà inevitabili danni dovuti a ostruzioni dei canali di scolo, con conseguenti danni anche per i terreni privati circostanti, come già successo in passato. Ci auguriamo che l’attuale Presidente della Provincia, per quello che resta di questo ente oramai sull’orlo del disastro economico, possa farsi carico della problematica di Via Tagliamento per garantire le minime condizioni di sicurezza della viabilità e ai residenti in tempi brevi".

Banner

Banner

 

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner