Catanzaro. Detenuto tenta il suicidio, salvato da un Assistente Capo della Polizia Penitenziaria

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Catanzaro. Detenuto tenta il suicidio, salvato da un Assistente Capo della Polizia Penitenziaria
Carcere di Siano, Catanzaro
  03 novembre 2021 17:46

di CLAUDIA FISCILETTI

Un suicidio, poi, sventato.

Banner

E' ciò che è successo questa mattina all'interno della Casa Circondariale "Ugo Caridi" di Catanzaro. Un detenuto del reparto di media sicurezza ha tentato di impiccarsi e, quindi, di porre fine alla propria vita. Tempestivo e fondamentale è stato l'intervento di un Assistente Capo della Polizia Penitenziaria, che ha tratto in salvo il soggetto eseguendo un massaggio cardiaco mentre era in attesa dei soccorsi.

Banner

A complimentarsi con il collega è Roberto Magro, Segretario regionale SiNAPPe: "Ha dimostrato spirito d'umanità e una grande prontezza di intervento riuscendo a porre in salvo lo stesso detenuto, con l'augurio che l'Amministrazione sappia premiare il collega con i dovuti mezzi".

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner