Catanzaro. Dimissioni Mancuso, Procopi: "Auguri di buon lavoro ad Amendola che subentra in consiglio provinciale"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Catanzaro. Dimissioni Mancuso, Procopi: "Auguri di buon lavoro ad Amendola che subentra in consiglio provinciale"
Giulia Procopi

"Anche se con estremo ritardo, viene riconosciuto il disegno originario di Forza Italia di indicare Andrea Amendola alla carica di consigliere dell'ente intermedio", così  il capogruppo di Forza Italia, Giulia Procopi. 

  18 giugno 2021 21:41

 
 
 
"Prendiamo atto dell’avvenuta formalizzazione delle dimissioni da consigliere comunale di Filippo Mancuso, al quale va tutto il riconoscimento di Forza Italia per l’impegno e la passione con cui ha esercitato il ruolo di amministratore della città. Aveva già preannunciato questa decisione, in occasione dello scorso Consiglio comunale, attraverso una comunicazione scritta al presidente Marco Polimeni".
 
Così il capogruppo di Forza Italia, Giulia Procopi
 
"Le dimissioni comporteranno, come prevede il sistema di funzionamento degli enti intermedi, la decadenza anche dalla carica di consigliere provinciale. Scattando la procedura di surroga, subentrerà al posto di Mancuso, in Consiglio provinciale, Andrea Amendola, consigliere comunale di Obiettivo Comune. 

Anche se con estremo ritardo, viene riconosciuto il disegno originario di Forza Italia di indicare Andrea Amendola alla carica di consigliere dell'ente intermedio. Un risultato che, durante la scorsa tornata elettorale, non fu raggiunto a causa di strategie discutibili dell’ultimo minuto, messe in campo per generare dei rimescolamenti delle carte, impedendo così la riconferma in Consiglio provinciale di Andrea Amendola".
 
"Fatta questa premessa, a titolo personale e a nome di tutto il gruppo di Forza Italia che rappresento, esprimo il più sincero augurio di buon lavoro al collega Andrea Amendola, -conclude Procopi- certa che saprà instaurare dei rapporti di fattiva collaborazione tra Comune e Provincia per l'interesse del territorio".
 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner