Catanzaro, docente abilitata all'estero ora potrà insegnare

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Catanzaro, docente abilitata all'estero ora potrà insegnare
Francesco Pitaro

Accolto il ricorso dell'avvocato Pitaro

  29 novembre 2022 18:13

Il Tribunale del Lavoro di Catanzaro ha accolto il ricorso d’urgenza ex art. 700 cpc proposto dall’Avv. Francesco Pitaro nell’interesse di un’insegnante inserita nelle GAE con riserva in attesa del riconoscimento del titolo abilitativo conseguito all’estero.

Ed invero, nonostante l’inserimento con riserva, l’Ufficio Scolastico aveva omesso di convocare l’insegnante sul presupposto che la stessa fosse stata ammessa con riserva in applicazione dell’art. 7 dell’Ordinanza Ministeriale N. 112/2022 che inibisce la stipula al contratto.

Banner

Nel ricorso l’avv. Francesco Pitaro ha sostenuto la inapplicabilità al caso di specie dell’art. 7 dell’O.M. e comunque che l’istituto della riserva mira a garantire agli ammessi con riserva gli stessi diritti degli ammessi senza riserva essendo questa la ratio tipica della riserva.

Banner

Il Tribunale del Lavoro con il detto provvedimento ha accolto le tesi difensive dell’insegnante ed ha riconosciuto la inapplicabilità al caso di specie dell’art. 7 dell’O.M. 112/2022 e che in ogni caso la inibizione della stipula del contratto nonostante la riserva sarebbe illegittima perché “verrebbe di fatto precluso il diritto di ottenere proprio quella tutela anticipatoria cui l’inserimento con riserva è preordinato “.

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner