Catanzaro e Avellino in campo alle 17.30: probabili formazioni

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Catanzaro e Avellino in campo alle 17.30: probabili formazioni
La grande esultanza della squadra insieme al tecnico Calabro dopo la vittoria con la Ternana (immagine tratta dalla pagina facebook ufficiale dell'Us Catanzaro 1929)
  03 marzo 2021 10:37

di ANTONIO ARGENTIERI PIUMA

SERIE C GIRONE C - GIORNATA VENTOTTO

Banner

PROBABILI FORMAZIONI

Banner

Us Catanzaro 1929 (3-4-1-2): Di Gennaro; Scognamillo, Fazio, Gatti; Garufo, Corapi, Verna, Porcino; Carlini; Curiale, Casoli. All.: Calabro

Banner

Us Avellino 1912 (3-5-2): Forte; L. Silvestri, Miceli, Illanes; Ciancio, Carriero, De Francesco, D’Angelo, Tito; Fella, Maniero All.: De Simone (Braglia squalificato)

Arbitro dell’incontro : Daniele Rutella di Enna; assistenti: Claudio Gualtieri di Asti e Mattia Massimino di Cuneo; quarto ufficiale: Davide Di Marco di Ciampino

Note : sereno, circa 12 gradi; terreno in buone condizioni; 

spettatori: nessuno

ammonitiespulsicalci d’angolo;

Stadio "Nicola Ceravolo". Giornata ventotto del campionato di Serie C - Girone C

Fischio d’inizio: ore 17.30

CATANZARO partita 26 di campionato per i ragazzi di Antonio Calabro, reduci da una meritata vittoria ai danni Ternana dei record, fino ad allora imbattuta in campionato.

Prestazione di grande spessore dei giallorossi che hanno condotto una gara perfetta contro una vera corazzata. Decisive le reti di Curiale nel primo tempo e Carlini nella ripresa che ha riportato le Aquile in vantaggio dopo il pareggio di Boben ad inizio secondo tempo.

Quello di oggi al "Ceravolo" rappresenta un big match in chiave classifica contro un avversario in grande salute che viene da 4 vittorie di fila. Il tecnico di Galatina l'ha preparata bene e ha chiesto ai suoi spirito di sacrificio e l'atteggiamento giusto così come contro i rossoverdi.

Il Catanzaro dopo venticinque gare di campionato ha conquistato 44 punti ed è quarto in classifica, grazie a 12 vittorie, 8 pareggi e 5 sconfitte (31 gol fatti e 25 subiti).

Confermato il modulo 3-4-1-2, malgrado le assenze pesanti di Martinelli e Di Massimo, con Carlini dietro le punte.

In porta ci sarà Di Gennaro che sta dimostrando tutto il suo valore.

In difesa, Fazio confermato al centro, tra Scognamillo e l'esordiente Gatti (al posto di Martinelli squalificato).

In mediana, Corapi sarà affiancato da Verna. Sulla corsia destra agirà Garufo, mentre sulla sinistra Porcino al posto di Contessa (ancora acciaccato).

In attacco, partiranno dal primo minuto Curiale (in vantaggio su Evacuo) e molto probabilmente Casoli (al posto di Di Massimo squalificato). Nella ripresa, classica staffetta.

AVELLINO partita 25 di campionato per i ragazzi di Piero Braglia reduci da una convincente vittoria esterna (la quarta di fila) sul campo della Casertana.

Campionato davvero in grandissima crescita per gli irpini che si trovano al secondo posto.

La squadra di Braglia vuole confermare il trend e soprattutto vendicare la sconfitta dell'andata al Partenio-Lombardi.

L'ex calciatore e allenatore delle Aquile non potrà fare affidamento su Aloi (squalificato), Silvestri e Baraye (infortunati) ma chiede grade applicazione ai suoi.

L'Avellino dopo venticinque gare di campionato ha conquistato 50 punti ed è secondo in classifica con 15 vittorie, 5 pareggi, e 5 (41 gol fatti e 21 subiti).

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner