Catanzaro e Latina in campo alle 17.30: le probabili formazioni

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Catanzaro e Latina in campo alle 17.30: le probabili formazioni

  26 febbraio 2022 14:10

di ANTONIO ARGENTIERI PIUMA

SERIE C - GIRONE C

Banner

VENTINOVESIMA GIORNATA

Banner

PROBABILI FORMAZIONI

Banner

Us Catanzaro 1929 (3-5-2): Nocchi; De Santis, Fazio, Scognamillo; Bayeye, Verna, Cinelli, Sounas, Vandeputte; Biasci, Vazuqez. All.: Vivarini

Latina calcio 1932 (3-5-2): Cardinali; Carissoni, Esposito, Giorgini; Ercolano, Tessiore, Amadio, Barberini, De Santis; Carletti, Sane. All.: Di Donato

Arbitro dell’incontro: Adalberto Fiero di Pistoia; Assistenti: Giuseppe Trischitta di Messina e Milos Tomasello Andulajevic di Messina; Quarto ufficiale: Lucio Felice Angelillo di Nola

Note: pioggia e schiarite, circa 9 gradi; terreno in erba naturale in buone condizioni; 

spettatori

ammonitiespulsicalci d’angolo;

Stadio "Nicola Ceravolo" di Catanzaro. Ventinovesima giornata di campionato

Fischio d’inizio: ore 17.30 (diretta streaming su Eleven Sports)

CATANZARO 

Ventinovesima gara di campionato per i ragazzi di Vincenzo Vivarini che lo scorso 22 febbraio hanno pareggiato a Potenza dopo una prestazione complicata su un campo ostico.

I giallorossi devono ritornare alla vittoria per stare al passo del Bari e sperare di ridurre lo svantaggio dalla capolista che oggi affronterà il Foggia allo "Zaccheria" in un derby infuocato.

Le Aquile fino ad ora hanno conquistato 52 punti e sono seconde in classifica con la miglior difesa del girone.

I ragazzi di Vivarini hanno ottenuto 14 vittorie, 10 pareggi e 4 sconfitte (36 gol fatti e 16 subiti) e guardano il Bari a 6 lunghezze di distanza.

In porta giocherà Nocchi al posto di Branduani, vittima di un leggero problema alla schiena

Dal primo minuto Verna e Vazquez, in vantaggio su Welbeck e Cianci. 

Cinelli giocherà ancora dal primo minuto perchè Maldonado non sarà della partita a causa di un ulteriore problema muscolare sopraggiunto durante la rifinitura di ieri

Sulla fascia destra il titolare sarà sempre il giovane Bayeye, in vantaggio sull'islandese Bjarkason.

La difesa non potrà fare affidamento sul capitano Martinelli fermato da un acciacco muscolare ma tuttavia partirà dalla panchina

Non ancora tra i convocati Pietro Iemmello vittima di un problema al ginocchio causato da un contrasto di gioco nella gara di Andria.

L'attaccante dovrà osservare ancora qualche giorno riposo per poi ricominciare ad allenarsi.

Formazione schierata con il 3-5-2, con la difesa composta da De Santis, Fazio e Scognamillo.

Sulla mediana, Verna (in vantaggio su Welbeck)Cinelli e Sounas (nel ruolo di rifinitore interscambiabile con Carlini).

Sulla fascia destra, confermato il francesino Bayeye e dall'altra parte Vandeputte.

Le punte saranno Biasci e Vazquez (in vantaggio su Cianci).

LATINA

Ventinovesima gara di campionato per i ragazzi del tecnico Daniele Di Donato.

I nerazzurri sono reduci da un pareggio interno con l'Avellino maturato lo scorso 22 febbraio.

I laziali fino ad ora hanno conquistato 42 punti e sono ottavi in classifica in condominio con la Turris.

I ragazzi di Di Donato hanno ottenuto 12 vittorie, 6 pareggi e 10 sconfitte (35 gol fatti e 31 subiti).

Il tecnico Di Donato ha presentato così la sfida del Ceravolo: “Ce la vedremo contro un avversario forte, a mio avviso il migliore di tutto il raggruppamento. Una squadra con qualità e fisicità che numeri alla mano, fa della fase difensiva la propria forza. Noi veniamo da una serie di incontri ravvicinati, normale che ci sia un po’ di stanchezza, ma i risultati aiutano a recuperare velocemente le energie, siamo pronti a disputare la nostra gara come sempre. A prescindere dall’avversario voglio vedere grande aggressività, il desiderio di continuare a far punti per migliorare ulteriormente la classifica”.

Non ci sarà Jefferson, squalificato per quattro turni, out anche Spinozzi e Mascia: “I ragazzi sono pronti, sicuramente faremo qualche cambio rispetto alla gara con l’Avellino, modifiche inevitabili visti i tanti impegni affrontati nelle ultime settimane. Si chiude un ciclo importante di gare e noi desideriamo proseguire su alti livelli”.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner