Catanzaro. FI a rapporto con Mangialavori. Per la Provincia si profila una candidatura di FdI

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Catanzaro. FI a rapporto con Mangialavori. Per la Provincia si profila una candidatura di FdI
Giuseppe Mangialavori

Fugata la voce di un Commissariamento del partito azzurro

  12 novembre 2021 23:32

di ENZO COSENTINO

Politica inquieta a Catanzaro. Da destra a sinistra più che fanfare rulli di tamburi di guerre intestine. Un copione che si riscrive dopo una consultazione elettorale. Importante come lo è stata quella regionale. Se a sinistra si sta cercando di mettere in piedi una “Nuova Sinistra”, a destra si punta ad un “Nuovo centrodestra”. Le novità potrebbero essere veramente tante, ma anche tanto poche.

Banner

In evidenza in queste ore i movimenti del partito che nel Capoluogo ha la leadereship. Cioè Forza Italia. Il coordinatore regionale, Giuseppe Mangialavori,  questa sera, ha tenuto una riunione. Tutt'altro che di routine. Ha voluto aprire un tavolo di confronto con i componenti dei Gruppi Consiliari e con gli assessori azzurri di Forza Italia e con esponenti di una “costola” del Partito, Obiettivo Comune. Ovviamente con i coordinatori provinciali e cittadino, Mimmo Tallini e Ivan Cardamone. Al termine, nessun comunicato ufficiale. Ma fonti credibili parlano di una discussione vivace e di una assicurazione che il coordinatore regionale azzurro avrebbe fatto: nessun commissariamento del Partito su scala provinciale e tanto meno sul versante Capoluogo.

Banner

Si è preso atto che la competizione regionale alla fine è stata per la Catanzaro “forzista” una delusione. Si è cercato di capire quali  meccanismi hanno fatto inceppare la macchina “azzurra”. Su Catanzaro Forza Italia avrebbe rastrellato voti per candidati del collegio centro che con Catanzaro e provincia sino ad ora non avevano avuto legami e vincoli. Nella discussione della riunione catanzarese si è discusso anche di come affrontare le prossime elezioni per l’Ente provincia. Un passaggio importante anche perché lievitano già avvisaglie e qualche venticello di libeccio si avverte. Forza Italia all’Ente provincia aveva piazzato il suo candidato, il sindaco del capoluogo Sergio Abramo, transitato alla viglia delle “Regionali” in “Coraggio Italia” con tutto il suo bagaglio di nuovi obiettivi politici.

Banner

Per la prossima elezione alla Provincia si intravede all’orizzonte una possibile candidatura non più di un “azzurro”, ma di un Sindaco targato FdI. Ma si è buttato anche lo sguardo, per ora solo uno sguardo, al rinnovo del Consiglio ed elezione del Sindaco del capoluogo di Regione. Ciò di una Catanzaro che deve riacquistare – ove mai lo abbia già avuto - peso politico. E Catanzaro una vocazione di centrodestra l’ha sempre avuta.        

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner