Catanzaro, Fiorita: "Il Ponte come Cariddi, un mostro che inghiotte tutte le risorse"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Catanzaro, Fiorita: "Il Ponte come Cariddi, un mostro che inghiotte tutte le risorse"
Nicola Fiorita
  11 gennaio 2024 16:20

di NICOLA FIORITA*

Il Ponte sullo Stretto come Cariddi, il mostro della mitologia greca che inghiottiva le navi con la sua enorme bocca. Nello stesso modo, il Ponte sta inghiottendo gran parte delle risorse pubbliche destinate al sud e in particolare alla Calabria. Risorse che automaticamente si trasferiranno al centro nord dove sono localizzate le imprese di grandi costruz
ioni interessate al progetto. Dopo lo scippo dei fondi strappati direttamente alle Regioni Sicilia e Calabria , arriva la denuncia dell'ex ministro del sud Mara Carfagna relativa al clamoroso taglio di ben 3,7 miliardi destinati alle scuole, alle strade e alle reti idriche del Mezzogiorno. Tutto sacrificato sull'altare dell'opera feticcio del ministro Salvini e della Lega.
Il Ponte-Cariddi divora tutto e gli effetti disastrosi si vedranno nei prossimi anni. Sarà forse un attrattiva mondiale, come dice Salvini, ma in una delle terre più povere e arretrate d'Europa nei settori nevralgici della civiltà, le strade, i trasporti, le scuole, la sanità. Come sindaco del Capoluogo di Regione non me la sento di girarmi dall'altra parte, perché la questione Ponte con i suoi pesanti risvolti riguarda tutta la Calabria dal Pollino allo Stretto. Se proprio il governo vuole realizzare questa opera di regime, la faccia senza toccare un euro al Mezzogiorno.
 
*sindaco di Catanzaro

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner