Catanzaro. Fogna in via Stretto Cappuccini, il consigliere comunale Pisano: “L'intervento a danno di un privato era quello che avevo richiesto”      

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Catanzaro. Fogna in via Stretto Cappuccini, il consigliere comunale Pisano: “L'intervento a danno di un privato era quello che avevo richiesto”      
Il consigliere comunale Giuseppe Pisano
  28 ottobre 2021 15:20

“Sono venuto a sapere che l’Amministrazione comunale avrebbe finalmente trovato una soluzione per eliminare la fuoriuscita di liquidi fognari da un  manufatto privato in via Stretto Cappuccini. Situazione, questa, che risale nel tempo e che tanti problemi ha creato a chi abita in quella zona. Non posso far altro, dunque, che congratularmi con l’assessore Franco Longo e con il consigliere Andrea Critelli, oltre che col dirigente del settore Gestione del territorio Guido Bisceglia e dei funzionari dell’ufficio tecnico, per aver prospettato ai residenti dell’area un intervento a danno, da parte del Comune, che poi si rifarà nei confronti del privato proprietario e responsabile, che è sempre e purtroppo rimasto sordo alle lamentele di tutti". Così in una dichiarazione del consigliere comunale Giuseppe Pisano.

"L’intervento a danno era quello che avevo richiesto io stesso tempo fa, e più di una volta, - prosegue - ma dall’assessorato mi era stato risposto che non si poteva procedere. Ringrazio, di nuovo, l’assessore, il consigliere, il dirigente e i funzionari che, come fossero folgorati sulla via di Damasco, hanno ritenuto opportuno predisporre l’azione  che avevo chiesto. Cambiare idea è, evidentemente, sempre sintomo di intelligenza, soprattutto se questo accade  quando si avvicina la campagna elettorale  e, magari, un consigliere “surrogato” ha bisogno di trovare visibilità. A questo punto approfitto della situazione per ricordare ai protagonisti Longo-Critelli-Bisceglia che situazioni simili possono essere risolte intervenendo a danno dei privati in via Masciari, via della Resistenza e in diverse altre parti della città".

Banner

"Colgo però l’occasione per invitare il sindaco Sergio Abramo a convocare una riunione di maggioranza: a sei mesi circa dalla fine della legislatura non è possibile che i settori, e i dirigenti di riferimento, diano risposte a loro piacimento, incuranti del complessivo bene della città. Ciò che avviene nel capoluogo sembra sempre un film. Prendo spunto da due pellicole girate a Catanzaro parafrasandone i titoli: una calibro 9… per la maggioranza e un’altra via… sarebbe possibile. Serriamo i ranghi - conclude -  mettendo da parte personalismi e interessi “elettorali” di pochi. Completiamo la legislatura con idee chiare e dignità al servizio della collettività”.

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner