Catanzaro, furti di auto, rame, benzina e scooter: tre arresti (I NOMI)

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Catanzaro, furti di auto, rame, benzina e scooter: tre arresti (I NOMI)

  04 febbraio 2022 14:25

Benzina, rame, macchine, scooter, mattonelle: sono gli obiettivi dei colpi che Luciano Berlingeri, 34 anni, Luciano Passalacqua, 36 anni, Cosimo Berlingeri, 50 anni, hanno eseguito a giugno scorso. Una lista di furti da eseguire nel capoluogo di regione e in provincia che, nella maggior parte dei casi, è riuscito con successo.

Tempo scaduto però per i tre: questa mattina la Polizia di Catanzaro gli ha messo le manette con l'accusa di furto e tentato furto. A disporre la misura cautelare in carcere è stato il giudice dell'indagine preliminare, Matteo Ferrante. Nelle prossime ore, accompagnati dall'avvocato Alessio Spadafora, saranno sottoposti all'udienza di convalida dell'arresto e potranno fornire una lettura alternativa degli eventi. Provando così a scagionarsi dalle incolpazioni. 

Le modalità dei presunti furti, avvenuto a giugno 2021, è sempre molto simile: si introducono nei posti dove l'obiettivo si trova e in poco tempo portano via gli oggetti. E' successo con rame, mattonelle, un'automobile, della benzina e uno scooter.

A tradire il piano dei tre indagati sono state le telecamere piazzate in alcune  attività commerciali derubate e nelle strade pubbliche. ma non solo. Anche i dispositivi gps e le intercettazioni ambientali installati su un veicolo utilizzato ha fatto unire i puntini agli investigatori la pubblico ministero Annachiara Reale della Procura di Catanzaro (guidata da Nicola Gratteri) che ha coordinato le indagini. 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner