Catanzaro. Gli ex dipendenti delle grafiche Abramo in piazza: "Evitare licenziamenti”

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Catanzaro. Gli ex dipendenti delle grafiche Abramo in piazza: "Evitare licenziamenti”

  04 novembre 2021 14:37

Questa mattina la manifestazione dei lavoratori Komunika difronte la Prefettura di Catanzaro. I lavoratori (ex grafiche Abramo) rischiano il licenziamento e combattono contro un'azienda che ha inviato già 16 lettere di licenziamento su un totale di 40 dipendenti.

I sindacati parlano di drammatica sociale ed economico e chiedono un intervento per evitare il licenziamento almeno per prossimi 3 anni in attesa di una ripresa del settore, che sembrerebbe già partita.

Banner


"E’ un settore in crisi e spiace che il Governo non abbia riconosciuto proroghe,  le grafiche non si riprendono da oggi al domani. Quest'azienda faceva parte del gruppo grafiche Abramo. Sono diverse le proposte fatte consapevoli della crisi ma noi crediamo che bisogna lavorare per incrementare le attività.  Per l'azienda il problema è strutturale e vuole andare avanti con i licenziamenti.  Abbiamo chiesto l'utilizzo di ammortizzatori sociali ma ci sono difficoltà da parte dell'Impero. Chiediamo una proroga degli ammortizzatori sociali in attesa di una ripresa" ha detto Andrea Ranieri, segretario generale Uilcom Calabria.

Banner

"Il futuro di 16 padri di famiglia è legato alla data del 15 novembre, chiediamo al Prefetto di farsi mediatore. Si tratta di lavoratori per i quali l'azienda ha sfruttato 6 mesi di cassa Covid e che oggi vuole mandare a casa. Inaccettabile prendere la strada dei licenziamenti quanto ci sono steade per salvaguardare il lavoro di tutti per i prossimi 3 anni. Questo è simbolo di come in Italia si faccia impresa senza capire che il capitale umano è un bene che le aziende dovrebbero tenersi stretta" ha detto Saverio Ranieri, segretario generale SIC CGIL Calabria.

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner