Catanzaro, gli rubano pc e quaderni dal bagaglio dell'auto a Lido

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Catanzaro, gli rubano pc e quaderni dal bagaglio dell'auto a Lido
Un angolo del Parco Gaslini a Lido. L'auto era parcheggiata nelle vicinanze

L'auto era in sosta al parcheggio del Parco Gaslini. Su facebook l'appello perché ritrovi i quaderni: "Il pc è stato bloccato"

  28 giugno 2022 15:20

La speranza è di ritrovare quei due quaderni - (di colore rosso e verde) perché il pc lo ha bloccato. L’appello, a dare più informazioni possibili, corre sui social.

Lui, vittima del furto di una borsa rubata dalla macchina  -  “il pc era nel bagagliaio tra l’altro nascosto sotto una felpa - in sosta al parcheggio del Parco Gaslini, si appella al buon senso.  “Mi è stato rubata dalla macchina una borsa contenente un pc portatile della Apple e due quaderni (colore rosso e verde) la borsa era di colore nero, e ha la zip rotta, il furto è successo dalle 20:30 alle 22:30, al parcheggio del parco Gaslini. Il  computer è stato bloccato, ma credo che quello ormai sia una causa persa, se qualcuno di voi dovesse notare una borsa scura con all’interno dei quaderni (quelli non credo se li siano portati) per favore me lo faccia sapere, so che è molto improbabile ma tentar non nuoce”.  

Banner

Come avviene spesso centinaia i commenti dai quali traspare la richiesta di maggiore sicurezza nel quartiere Lido. C’è chi sollecita un maggior numero delle forze dell'ordine “per far sentire la sua presenza in ogni singolo quartiere, invece mai come in questi ultimi anni la notte a Catanzaro lido sembra terra di nessuno, ormai abbiamo il coprifuoco non si può più uscire. Bisogna trovare una soluzione al più presto” chi racconta le notti nel quartiere marinaro “  non possiamo uscire perché tutte le notti c'è una bolgia di ragazzi ubriachi, che litigano, fanno baldoria, vomitando e mi fermo qui....   Senza girarci intorno, in poche parole Catanzaro lido è diventata invivibile”.

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner