Catanzaro. Ieri il Qui(C)z 4 Emergency. Ancora una volta vince "la solidarietà"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Catanzaro. Ieri il Qui(C)z 4 Emergency. Ancora una volta vince "la solidarietà"

  22 maggio 2021 19:45

Si è giocato ieri sera il Qui(C)z 4 Emergency, un quiz organizzato dai ragazzi del Gruppo Emergency di Catanzaro e presentato da Ivan Colacino per raccogliere fondi per l'ONG che si occupa di portare cure alle vittime della guerra, della povertà e delle mine antiuomo.

Banner

La prima edizione del quiz, dedicata a Catanzaro e ad Emergency, ha messo alla prova la conoscenza dei partecipanti sul capoluogo calabrese, spaziando tra la cucina, il calcio, la storia e le curiosità.

Banner

Ad accompagnare i concorrenti ed il pubblico nel percorso fatto da trenta domande, divertimento e curiosità, molteplici infatti sono stati gli spunti di riflessione e le notizie sul lavoro di Emergency, che dal 1994 ha curato oltre 11 milioni di persone, in 19 paesi del mondo, tra cui l'Italia.

Banner

Sei in tutto i meravigliosi premi messi in palio per il quiz, donati all'associazione da grandi amici di Emeregncy:  1° Premio un pranzo per due al Bit 01 Cafè di Catanzaro, 2° e 3° Premio la Scatola “Un pacco alla Camorra” dei prodotti de "La Fattoria dei Sogni” proveniente dalle terre confiscate alla Camorra, 4° Premio un buono da 25€ della Libreria Ubik di Catanzaro, 5° Premio La Birra "Zazà" Edizione limitata della SolidaleBeer disegnata da Massimo Sirelli e 6° Premio una Colazione al  Bit 01 Cafè di Catanzaro.

A guidare concorrenti e spettatori, un presentatore d'eccezione, amico di Emergency da tantissimi anni: il catanzarese Ivan Colacino, che ha dato quel tocco in più all'evento, rendendolo esilarante ma al contempo serissimo quando si trattava di parlare del lavoro dell'associazione e soprattutto dei Diritti Umani, ancora troppo spesso non riconosciuti come tali per tutti.

A Catanzaro il Gruppo territoriale di Emergency è attivo dal 2003 e si  occupa da sempre di diffusione di cultura di pace e di raccolta fondi, grazie all'organizzazione di eventi come questi. Da dicembre dello scorso anno tanta anche l’attenzione rivolta al progetto “Nessuno Escluso”, un progetto che prevede la consegna di pacchi settimanali contenenti generi alimentari e prodotti dell'igiene casa e persona alle famiglie che si sono trovare ad affrontare difficoltà economico/lavorative dovute alla pandemia in corso.

Per aiutare Emergency nel suo lavoro e partecipare così ai suoi progetti in Italia e nel mondo è ancora attivo il link www.gofundme.com/f/quicz-4-emergency .

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner