Catanzaro, il candidato a sindaco Donato su Viale Isonzo: "Il grido d'allarme non resti inascoltato"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Catanzaro, il candidato a sindaco Donato su Viale Isonzo: "Il grido d'allarme non resti inascoltato"
Professore Valerio Donato
  14 febbraio 2022 14:39

 
"Il grido di allarme del Comitato di viale Isonzo non può restare inascoltato. Non si tratta di speculazione elettorale, anzi invito tutti i candidati in campo e quelli che eventualmente verranno ad assumere tra i primi punti in agenda l’emergenza costituita dai quartieri a sud della città".  E' quanto sostiene, in una nota, il candidato sindaco per la città di Catanzaro, Valerio Donato
 
"Viale Isonzo - rileva il candidato a sindaco -  rappresenta purtroppo un’emergenza nell’emergenza, anzi una doppia emergenza di natura sociale e di ordine pubblico. Le richieste del Comitato - sottolinea Donato -  sono sacrosante e, per quanto posso capire, addirittura minime rispetto ai reali bisogni del quartiere e dei suoi residenti. Gli abitanti chiedono i servizi essenziali come l’illuminazione pubblica come deterrente per la microcriminalità, una raccolta differenziata più puntuale, una rete fognaria efficiente, la definizione dei contenziosi tra Comune e Aterp per la gestione delle aree esterne ai fabbricati".
 
"Se tali problematiche saranno risolte prima del voto, saremo i primi ad esserne contenti. Se non dovesse essere così, ci impegniamo fin d’ora - conclude la nota -  a creare nei primi cento giorni di governo una task force su viale Isonzo che affronti con determinazione tutte le questioni che i cittadini pongono nella loro drammaticità".

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner