Catanzaro. Il Consiglio dell'ordine degli Avvocati aderisce all'Unione Crint italiane

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Catanzaro. Il Consiglio dell'ordine degli Avvocati aderisce all'Unione Crint italiane
Elena Morano Cinque

E' stata appena istituita la Commissione Rapporti Internazionali che aderisce all’Unione CRINT italiane. Della Commissione fanno parte: l’avv. prof. Elena Morano Cinque, che ne sarà la coordinatrice oltre che referente dello Sportello Fondi EU; l’avv. Iole Le Pera esperta di anticorruzione; l’avv. Giuseppe Mercurio, l’avv. Antonio Menniti.

  12 luglio 2021 20:48

Altra importante iniziativa del COA di Catanzaro: è stata appena istituita la Commissione Rapporti Internazionali che aderisce all’Unione CRINT italiane.

Della Commissione fanno parte: l’avv. prof. Elena Morano Cinque, che ne sarà la coordinatrice oltre che referente dello Sportello Fondi EU; l’avv. Iole Le Pera esperta di anticorruzione; l’avv. Giuseppe Mercurio, l’avv. Antonio Menniti.

Banner

La neoistituita Commissione catanzarese ha immediatamente aderito all’Unione delle Commissioni Rapporti Internazionali Italiane che è nata l’11 febbraio 2021 su impulso della CRINT Milanese e riunisce i Rappresentanti delle Commissioni Rapporti Internazionali degli Ordini degli Avvocati italiani con l’intento di valorizzare l’Avvocatura Italiana nel panorama internazionale, nonché di facilitare momenti di confronto interno, scambiare informazioni e favorire le opportunità di interazione tra Ordini anche Esteri e Associazioni Internazionali di Avvocati.

Banner

L’Unione CRINT italiane, al momento, oltre che dall’Ordine degli Avvocati di Catanzaro è composta seguenti Ordini: Milano, Roma, Napoli, Bergamo, Brescia, Bologna, Catania, Firenze, Genova, Lecce, Messina, Monza, Padova, Palermo, Torino, Trento, Unione Triveneta, Venezia, Verona e Vicenza, Velletri, Lucca, Como, Perugia, Pistoia.

Banner

Numerosi altri Ordini si stanno organizzando per aderire costituendo una Commissione Rapporti Internazionali o delegando un Consigliere o nominando un iscritto con esperienza internazionale e con conoscenze di lingue estere quale responsabile per i Rapporti Internazionali dell’Ordine o attribuendo ad altra Commissione del proprio Ordine anche la delega per il profilo internazionale.

In pochi mesi l’Unione CRINT Italiane ha promosso numerosi progetti di grande respiro e strategici per gli Ordini italiani ed ha creato lo Sportello Bandi Europei che è una struttura snella nella quale i rappresentanti di ciascun Ordine collaborano per arrivare a gestire un bando EU in cordata o anche autonomamente.

In tal senso, la Commissione Rapporti Internazionali rappresenta per il COA di Catanzaro una ideale prosecuzione e completamento del lavoro della già istituita Commissione Fondi Europei voluta dal Presidente Avv. Antonello Talerico, che proprio recentemente ha ottenuto il finanziamento di tre progetti da parte di Cassa Forense.

A breve, l’Unione CRINT italiane si riunirà in tavola rotonda ed anche il COA di Catanzaro avrà modo di partecipare e di confrontarsi con i colleghi di tutta Italia.

L’auspicio è che l’Unione CRINT italiane possa fungere da collegamento reciproco per l’aggiornamento delle rispettive attività formative e dei progetti di portata nazionale e internazionale ed è proprio con detto spirito che il COA di Catanzaro parteciperà nell’intento di dare un apporto positivo per aiutare gli avvocati iscritti a conquistare il campo in cui dovranno necessariamente operare in futuro.

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner