Catanzaro, il giudice manda a processo il promoter Senese e i suoi figli

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Catanzaro, il giudice manda a processo il promoter Senese e i suoi figli

La Procura contesta agli imputati, a vario titolo, i reati di associazione a delinquere finalizzata alla bancarotta fraudolenta materiale e documentale e l’autoriciclaggio  

  27 aprile 2022 15:53

Compariranno in aula il prossimo 7 giugno. 

Il gup del Tribunale di Catanzaro Paola Ciriaco ha  accolto la richiesta di rinvio a giudizio formulata in aula dal pm Francesco Bordonali e ha mandato a processo il noto promoter Maurizio Senese e dei figli Edi ed Andrea  (difesi dall'avvocato Wanda Bitonte) coinvolti in un’inchiesta che ha portato, il 12 gennaio scorso, gli uomini della Sezione di polizia giudiziaria della Guardia di Finanza della Procura di Catanzaro e del Nucleo di polizia economico-finanziaria del capoluogo a notificare le tre misure cautelari  sulla base della ritenuta sussistenza di gravi indizi in ordine al reato di bancarotta per distrazione e documentale.

Banner

LEGGI ANCHE QUI. Catanzaro, noto promoter ai domiciliari per bancarotta: indagati anche i figli.

Banner

Le indagini, condotte dalla Sezione di Polizia Giudiziaria – aliquota Guardia di Finanza della Procura di Catanzaro e dal Nucleo di Polizia Economico Finanziaria del capoluogo, hanno preso avvio dal fallimento di una ditta individuale (2017) e di due società (2019) operanti nel settore dell’organizzazione di spettacoli ed eventi musicali.

Banner

La Procura contesta agli imputati, a vario titolo, i reati di associazione a delinquere finalizzata alla bancarotta fraudolenta materiale e documentale e l’autoriciclaggio. 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner