Catanzaro, il Pd a Fiorita: "Due posti in Giunta". I rapporti restano tesi

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Catanzaro, il Pd a Fiorita: "Due posti in Giunta". I rapporti restano tesi

  10 luglio 2022 23:38

di ENZO COSENTINO

Questa sera primo contatto “ufficiale” fra Fiorita e la delegazione PD in rappresentanza del “cittadino”.  Incontro che si potrebbe dire “esplorativo” ma che invece non è stato tale e nel corso del suo svolgimento il clima si è fatto anche un po’ incandescente.

Banner

L’incontro è avvenuto in una località marina, quindi distante dalla Città forse per evitare presenze o orecchie indiscrete. Pochi preamboli prima di entrare nel merito della discussione. Subito al nocciolo dei problemi. Perché problemi esistono nonostante il Pd catanzarese specie nella fase di ballottaggio Fiorita- Donato- come sostengono i dem- ha  dato una grossa mano per ottenere la vittoria di Fiorita sull’altro competitor. Sostegno comunque dovuto perché la candidatura Fiorita è stata partorita dalla “pancia” del Pd romano e locale. All’incontro avrebbe partecipato anche il consigliere regionale, Alecci.

Banner

Due assessorati, i nomi quelli che darà il Pd altrimenti il Partito ne trarrà le conseguenze con riverberi anche politici. Il nocciolo dell’incontro è stato anche questo. La prima risposta (potrebbe essere quella che vale) per il prosieguo dei rapporti PD-Fiorita) da parte del primo cittadino è stata: un solo assessorato e l’invito: restatemi vicini, non è un momento facile da gestire. Un “rimprovero” a Fiorita- sembra-la delegazione PD,lo ha mosso: “prima della stesura anche se ancora in “bozza” della Giunta, caro Sindaco  sarebbe stata opportuna una interpartitica. Da leggere con un monito? Da solo non si comanda! Come da mandato ricevuto,a nome del “cittadino”, la delegazione ha  confermato il suo perentorio: 2 posti in Giunta. Un distinguo c’è: un assessorato e il vice Sindaco. Alla fine stretta di mano fra amici e alla prossima riunione. Forse domani stesso.

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner