Catanzaro, la Giunta: "Via libera alla riqualificazione di Villa Margherita" 

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Catanzaro, la Giunta: "Via libera alla riqualificazione di Villa Margherita" 
Villa Margherita a Catanzaro
  14 marzo 2022 16:54

La giunta comunale presieduta da Sergio Abramo ha approvato l’intervento di completamento della riqualificazione di villa Margherita.

La delibera approvata dell’esecutivo si aggiunge alla complessiva opera di valorizzazione dello storico giardino del centro storico, per il quale è già previsto un finanziamento regionale da un milione di euro.

Banner

“Si tratta di un’operazione che arricchisce ulteriormente il progetto di riqualificazione di villa Margherita, uno dei luoghi identitari più conosciuti e amati del capoluogo”, hanno sottolineato il sindaco Abramo e l’assessore ai Lavori pubblici Franco Longo.

Banner

La pratica è stata predisposta dal settore Autorità urbana diretto da Giovanni Laganà e prevede l’integrazione della proposta progettuale comunale per accedere a un finanziamento del Pnrr finalizzato alla valorizzazione dell’identità di luoghi come giardini e parchi storici. “L’amministrazione ha dimostrato una volta di più di avere la visione e la capacità di individuare nuove risorse per rinnovare una delle aree più peculiari e caratterizzanti della nostra città”, hanno aggiunto il primo cittadino e il suo delegato.

Banner

Gli interventi già finanziati grazie all’accordo con la Regione riguardano il rifacimento delle pavimentazioni dei percorsi interni e delle staccionate in legno; la revisione degli impianti di illuminazione e di irrigazione; la ricomposizione delle vasche con nuovi sistemi di pompaggio e di deflusso delle acque; l’installazione di nuove panchine ed il recupero del gazebo esistente; la realizzazione di fasce di contenimento del terriccio nelle scarpate con elementi naturali e il reinnesto di siepi verdi; il recupero dell’anfiteatro all’aperto e del campo da gioco con recinzioni; interventi mirati a favorire l’inclusione sociale attraverso il potenziamento della dotazione del parco giochi per bambini, l’abbattimento delle barriere architettoniche esistenti, la realizzazione di percorsi tattili per non vedenti e visivi per non udenti e di un’area di mobilità agevolata per soggetti in difficoltà.

L’esecutivo ha inoltre varato, sempre su proposta del settore Autorità urbana, la richiesta di contributi tramite Pnrr per la messa in sicurezza e l’efficientamento energetico delle scuole Manzoni e Piano Casa oltre che di Palazzo De Nobili.  “Una richiesta – ha sottolineato Longo – frutto di un lavoro di squadra fra diversi settori dell’amministrazione comunale che porterà senz’altro risultati importanti e positivi.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner