Catanzaro, la proposta di Corsi per la Biblioteca de Nobili: "Il Pnrr può essere un'opportunità"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Catanzaro, la proposta di Corsi per la Biblioteca de Nobili: "Il Pnrr può essere un'opportunità"

La biblioteca "necessita di interventi strutturali"

  12 aprile 2022 14:27

“Il grande bacino finanziario offerto agli enti locali dal Pnrr può rappresentare un’opportunità per la rigenerazione e la valorizzazione anche dei contenitori culturali storici della città. Tra questi rientra, sicuramente, la Biblioteca comunale “De Nobili” che necessita di interventi strutturali e di potenziamento dei propri servizi agli utenti. Non mi risulta che, al momento, l’amministrazione Abramo abbia presentato delle proposte mirate in tal senso, sebbene ci sia in cantiere un ampio progetto da circa un milione di euro per la riqualificazione di Villa Margherita e dei suoi spazi verdi e di aggregazione sociale". Si legge in una Dichiarazione del Consigliere comunale Antonio J. Corsi.

Banner

"Vorrei suggerire, dunque, - prosegue -  all’attuale guida politica di concentrare la propria attenzione anche sulle misure – ancora non scadute –  che potrebbero riguardare sia la messa in sicurezza e l’efficientamento energetico della struttura, che la digitalizzazione e l’innovazione delle attività offerte dalla Biblioteca comunale. Voglio ricordare, infatti, che da diversi anni, per una scelta contestabile dell’amministrazione, non si acquistano più quotidiani e riviste, né tantomeno si sono predisposti nuovi spazi per la collocazione del patrimonio librario. Per cui, investire sulla digitalizzazione è una strada da seguire non solo per stare al passo coi tempi, ma anche per ovviare alla limitata disponibilità di spazi fisici per allocare i volumi".

Banner

"D’altra parte, non possono esserci servizi all’altezza senza un personale adeguato, per cui è fondamentale che si possano assumere dei bibliotecari comunali perché una struttura, così importante, non può essere portata avanti solo dai dipendenti della Catanzaro Servizi che tirano la carretta. Auspico che questo obiettivo - conclude - possa essere perseguito con maggiore impegno dalla futura amministrazione comunale, a cui spetterà l’onere di tradurre in opere e servizi le tante opportunità offerte dalla programmazione comunitaria per la città”.

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner