Catanzaro. La riflessione di Vito Bordino (nCDU): "Per il dopo Abramo si deve invertire la rotta su molti fronti"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Catanzaro. La riflessione di Vito Bordino (nCDU): "Per il dopo Abramo si deve invertire la rotta su molti fronti"
Vito Bordino
  28 luglio 2021 14:14

di VITO BORDINO*

”Manca meno di un anno al rinnovo del Consiglio Comunale di Catanzaro e all’elezione del nuovo Sindaco. Premesso che oggi ogni ragionamento non può non tenere conto dell’emergenza sanitaria ed economica che si vive e che ci ha imposto e ci impone di essere più pragmatici e diversi, di cambiare modi di essere e di pensare. Con questa tensione occorre guardare al presente e al futuro. Si può e si deve essere più accomodanti in generale ma molto meno quando in gioco c’è il futuro di una città.

Banner

Per il dopo Abramo se ne dovrà tener conto, si deve invertire la rotta su molti fronti e si dovrà segnare un salto di qualità in termini di idee progettuali mirate unicamente a rendere la nostra amata e amabile Città degna della sua prestigiosa storia, delle sue migliori tradizioni, della sua anima culturale e ad armonizzarla alla nuova fase storica. In una parola degna di essere la Città capoluogo di Regione,  autentico traino del rilancio socio economico dell’intera Calabria. Mi si potrebbe eccepire che ancora sia prematuro ma credo invece che non lo sia per costruire un progetto con l’ambizione di vedere decollare la città del futuro individuando fin d’ora strategie e percorsi svincolati da giochi e interessi di bottega.

Banner

Credo che senza tergiversare a lungo vadano messi i paletti per la costruzione di uno scenario politico amministrativo nuovo e innovativo fatto di serietà, di coerenza, di impegno e di servizio. Grandi e piccole manovre mirate ai nomi e non prioritariamente al progetto e programmi ci lasciano perplessi e non ci saremo, anzi proveremo a combatterle. Catanzaro, i catanzaresi sono la priorità assoluta, senza se e senza ma. E allora, al di là delle diverse appartenenze politiche e culture ideologiche, si avvii un costruttivo e propositivo confronto a più voci, con la Città, nelle sue più diverse espressioni, per individuare ed elaborare un programma condiviso e il nuovo Sindaco.

Banner

Un Sindaco guida di concreti processi di innovazione, autorevole e autonomo da condizionamenti esterni. Un Sindaco che abbia precise caratteristiche, uomo o donna che sia, di credibilità e di autentico spirito di servizio e in grado di rappresentare le esigenze dei cittadini tutti, dell’intero territorio. Un Sindaco che, sopratutto, abbia provate doti di serietà, di umiltà e che possa assicurare di essere scevro da tentazioni che non siano unicamente quelli degli interessi della comunità. Noi ci siamo in questo percorso e nel nostro piccolo vogliamo dare il nostro contributo di idee e di proposte , vogliamo contribuire a scrivere a più mani un progetto di Città futura e quindi un programma serio e concreto , vogliamo confrontarci ad ampio raggio e sopratutto vogliamo avere a cuore in termini pragmatici e operativi il futuro di Catanzaro.  Temi fondamentali sono l’assetto del territorio, la sanità, l’ambiente, i servizi, il centro storico ed i quartieri, la cultura, la viabilità, la mobilità urbana e, non ultimi, la trasparenza e la legalità, la partecipazione e l’ascolto.

Non vi è dubbio inoltre che va pensato a un cospicuo e anche coraggioso rinnovamento politico negli assetti istituzionali, pur salvaguardando le energie, credo non molte, che hanno dato prova di serietà, di coerenza politica e di proficuo impegno. Se non dovessimo iniziare a pensare e a riflettere su questi temi non svolgeremmo appieno al nostro compito/dovere di cittadini e di operatori politici e sociali  che hanno un solo fine. Il fine di amare la nostra Città e quindi adoperarci per renderla sempre più amabile e degna di un prestigio che non sempre è stato esaltato e valorizzato per come avrebbe meritato. Quindi a ognuno (partiti , associazioni, movimenti, singoli cittadini) la sensibilità e la responsabilità di contribuire a fare di Catanzaro un modello di comunità esemplare.

Noi ripeto ci siamo, scevri da aspirazioni particolari o da tentazioni di primogeniture, senza sottrarci al confronto da qualsiasi parte esso venga richiesto, con l’obbiettivo di dare il nostro piccolo contributo,  ispirati da un unico sentimento che è l’amore per la Città. L’auspicio e’ che eguale sentimento, senza pregiudizi e preconcetti di sorta, sia diffuso.”   

*Coord. Prov. nCDU Catanzaro e Presidente Associazione politico/socio culturale Tempi Nuovi

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner