Catanzaro. L'equilibrio con madre natura ce lo insegnano i ragazzi nell'incontro dell'Ammi dedicato al tema dell'ambiente

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Catanzaro. L'equilibrio con madre natura ce lo insegnano i ragazzi nell'incontro dell'Ammi dedicato al tema dell'ambiente
La presidente Ammi, Silvana Aiello, coi relatori e gli studenti partecipanti
  30 ottobre 2021 18:13

 Vedere insieme i rappresentanti del mondo studentesco, scolastico e dell'associazionismo per confrontarsi sul tema dell'ambiente provoca una straordinaria emozione e fa ben sperare che il futuro del nostro pianeta possa essere cambiato. E' la sensazione provata durante il meeting organizzato dalla sezione di Catanzaro dell'Ammi – Associazione Mogli Medici Italiani – presieduta da Silvana Aiello Bertucci, dal titolo “Prevenzione e cura dell'ambiente per la tutela della salute”.

Innumerevoli e di notevole spessore gli interventi che si sono susseguiti durante l'incontro, svoltosi nella sala verde della Regione Calabria, che è stato aperto dal presidente dell'Ordine dei Medici di Catanzaro, Vincenzo Antonio Ciconte.

Banner

A prendere la parola sono stati nell'ordine: Giacomo Brancati, direttore generale del Dipartimento Tutela della Salute della Regione; Fortunato Varone, direttore generale della Protezione Civile Calabria; Concetta Carrozza, assessore alla Pubblica Istruzione del comune di Catanzaro e componente direttivo nazionale Ammi; Filomena Rita Folino e Francesca Ferraro, rispettivamente dirigente scolastico e referente “Ambiente e Territorio” del liceo scientifico “L. Siciliani”; Annalia Paravati, presidente regionale Fai-Fondo Ambiente Italiano; Caterina Battaglia Rodinò, vice presidente Ammi; Adele Manno, coordinatrice regionale sezioni Ammi Calabria; Armando Vitale, presidente associazione Gutenberg Calabria; Roberto Caroleo e Anna Minicelli, rispettivamente dirigente scolastico e docente dell'Istituto Tecnico Tecnologico “B. Chimirri”; Stefano Fiorentino, docente del liceo classico “P. Galluppi”; Pietro Marino e Raffaele Serra, rispettivamente presidente e vice presidente associazione Vitambiente; Felice Foresta, nella veste di scrittore.

Banner

ti concordi nel sostenere come sia importante sensibilizzare sulla questione della tutela dell'ambiente ed essere informati per sviluppare una coscienza critica e civile sin dalla tenera età.

Banner

Presenti in sala anche il dirigente scolastico dell'I.C. di Sellia Marina, Giulio Comerci e la professoressa Paola Marcatello, referente dell'I.C. “Pascoli-Aldisio”.

Grande spazio agli studenti che hanno raccontato i progetti realizzati a scuola sul tema ambientale ed hanno stupito piacevolmente per il loro modo di esporre, di conoscere e proporre.

Al centro del dibattito il progetto Green Ammi proposto dall'Ammi di Catanzaro e sposato anche a livello nazionale.

"Green Ammi - ha affermato la presidente Silvana Aiello Bertucci - nasce dalla consapevolezza che la nostra salute dipende dal rispetto dell'ambiente e dalla necessità di sviluppare in ognuno di noi una coscienza ambientale. Green Ammi è sostenibilità, solidarietà e prevenzione e, per questo, abbiamo creato un decalogo informativo che possa sollecitare tutti a dare il proprio fondamentale contributo a sostegno dell'ambiente. Stiamo promuovendo con gran successo una campagna di sensibilizzazione ambientale coinvolgendo scuole, associazioni e istituzioni, tutte accomunate da un unico intento: agire per un futuro migliore. Quella organizzata è stata una giornata arricchente che ha consentito di spargere semi per nuovi importanti germogli. Green Ammi proseguirà con altre interessanti iniziative".

 

 

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner