Catanzaro. L'istituto tecnico agrario Vittorio Emanuele II celebra i 700 anni dalla morte di Dante

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Catanzaro. L'istituto tecnico agrario Vittorio Emanuele II celebra i 700 anni dalla morte di Dante
La dirigente scolastica Rita Elia
  26 marzo 2021 15:03

Nell’ambito delle celebrazioni per i 700 anni dalla morte di Dante Alighieri, giovedì 25 marzo, si è svolto un evento on line inquadrato nella giornata nazionale dedicata al Sommo Poeta, il Dantedì,  che ha visto, tra gli  altri,  partecipare attivamente  l’istituto Tecnico Agrario Vittorio Emanuele II di Catanzaro, insieme ad altre scuole cittadine .Incoraggiati dalla dirigente scolastica Dott.ssa Rita Elia gli studenti della storica scuola catanzarese non sono arrivati impreparati a questo evento ma, sotto la guida attenta della referente Prof. Anna Maria Caruso hanno partecipato a diverse attività propedeutiche che articolandosi su due tematiche “Il cammino di Dante Alighieri: i luoghi del mito e la nascita della Divina Commedia”, un viaggio virtuale alla scoperta dei luoghi simbolo del Sommo Poeta: dal mistero dei suoi manoscritti al legame con i discendenti, dal dramma dell’esilio alla disputa sulle sue ossa e Il Nostro Dante: Perché Leggere (Ancora) Dante? videolezione dedicata al mondo di Dante, ai suoi riferimenti culturali, alla sua idea di poesia e di arte, hanno avuto lo scopo di far rivivere il poeta, nelle opere e nelle attività delle ragazze e dei ragazzi, come narratore di sentimenti, paure e speranze universali,  e consentirgli di interiorizzare il messaggio di Dante nella sua straordinaria attualità

Per poter degnamente affrontare l’evento, i ragazzi sono stati adeguatamente guidati dai rispettivi docenti in un percorso fatto di studio, letture e approfondimenti, così tutte le classi terze, quarte e quinte (guidate dai proff.  Massara, Castrovinci,  Caruso A.M., Papuzzo, Mancuso N.,  Tortorella, Cosentini, Carpino M.,) dell'ITA Catanzaro e Falerna hanno lavorato insieme per classi parallele per puntare lo sguardo su questa giornata del Dantedi’ nell'ambito del progetto programmato dal dipartimento letterario "La scuola oltre i confini".

Banner

L’evento è stato organizzato in dal Comitato catanzarese della Società Dante Alighieri presieduto dalla Prof.ssa Teresa Rizzo, già dirigente dell’Istituto Tecnico Agrario di Catanzaro e dalla  Società con l’ADOL – Amici dell’Opera Lirica di Catanzaro presieduta dal Dott. Prof. Daniele Tommaso Mellace.

Banner

Nel corso della manifestazione le studentesse Flora Spataro e Lucrezia Fruci dell’Istituto Tecnico Agrario hanno intrattenuto i partecipanti con la lettura di alcuni passi dell’Inferno e del Purgatorio mentre la lettura di altri passi del Paradiso è stata affidata alle attrici  Romina Mazza e Caterina Tagliani.

Banner

Di grande impatto emotivo è stato il commento di  Daniele Tommaso Mellace, Presidente ADOL, alcuni filmati da lui selezionati, di Franz Liszt la  Dante symphonie, di Claudio Monteverde da Orfeo Ecco l’altra palude, Riccardo Zandonai Francesca da Rimini (finale) Pëtr Il'ic Cajkovskij Francesca da Rimini.

Le conclusioni dell’evento sono state affidate alla prof. Anna Maria Caruso, che nel tratteggiare la immensa figura del Sommo Poeta ha tenuto a sottolineare l’importanza della partecipazione dei ragazzi dell’Istituto Agrario a questa manifestazione che svestiti gli abiti dei tecnici hanno accolto con entusiasmo di cimentarsi in una attività letteraria a dimostrazione dei poliedrici interessi didattici che vengono coltivati in questa scuola.

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner