Catanzaro, l’I.T.E. “Grimaldi-Pacioli” al MANN per i 30 anni de “La scuola adotta un monumento”

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Catanzaro, l’I.T.E. “Grimaldi-Pacioli” al MANN per i 30 anni de “La scuola adotta un monumento”

  02 ottobre 2022 18:23

Nel suggestivo Auditorium del Museo Archeologico Nazionale di Napoli si è tenuta, lo scorso giovedì 29 settembre, La Festa del Ringraziamento con la presentazione del volume 1992-2022, 30 anni de La scuola adotta un monumento®, un libro che, con parole e immagini, racconta come si sia cercato, di suscitare la passione per la scoperta della storia della città in cui si vive.

Un progetto virtuoso ed encomiabile promosso da Fondazione Napoli Novantanove, presieduta dalla Dott.ssa Mirella Stampa Barracco che con lungimiranza e instancabile tenacia costruisce giorno per giorno percorsi per la valorizzazione del patrimonio culturale nazionale e non solo, con la collaborazione del Miur e Mibact.

Banner

Il volume, con le prefazioni dei Ministri dell’Istruzione e della Cultura, ripercorre la storia dei primi entusiasmanti 30 anni di attività de La scuola adotta un monumento®, portato avanti con i docenti delle 3.000 scuole che nel tempo hanno scelto di aderirvi ed i 300.000 ragazzi che, in questo trentennio, hanno lavorato e lavorano per far conoscere e amare il patrimonio artistico e culturale del nostro Paese.

Banner

E l’Istituto Tecnico Economico “Grimaldi-Pacioli” non poteva mancare per suggellare il legame spirituale ed emozionale che si è creato con la “Sua” Tonnina: il monumento di archeologia industriale adottato attraverso interventi di cittadinanza attiva per la tutela e la valorizzazione di questo prezioso sito.

Banner

Un'esperienza unica e straordinaria per una delegazione di alunni della sede Pacioli, accompagnati dal nuovo Dirigente scolastico Dott.ssa Cristina Lupia, sempre pronta ad incoraggiare ogni forma di attività didattica ed iniziative di valorizzazione del territorio e dalla Referente del Progetto Prof.ssa Patrizia Spaccaferro, che da anni con passione e dedizione segue l’iter di valorizzazione del monumento, l’ex-ciminiera dello storico stabilimento industriale della Le.Do.Ga. di “Catanzaro Marina”, azienda leader nella produzione del tannino.

Presente nel volume la Sua accorata testimonianza sull’importanza del progetto “La scuola adotta un monumento”, linfa vitale per tutto il patrimonio storico-culturale italiano e non solo e grazie al quale  i giovani studenti (Monument’s Boys & Girls), custodi di un passato di inestimabile valore, ma anche tutta la popolazione, hanno ritrovato il senso di appartenenza e di responsabilità verso un bene comune e prezioso, da ammirare con gli occhi ed amare con il cuore, per un risveglio delle coscienze in nome della bellezza!

Ha aperto la Cerimonia la Dott.ssa Mirella Stampa Barracco,che con voce commossa, ha riferito tutto ciò rappresenta, il lavoro per il patrimonio dell’Italia, il vostro lavoro all’Italia che si rinvigorisce sempre grazie alla vitalità e alla gioia di chi ci crede e vi aderisce. Un progetto che nasce a Napoli, nel 1992 quando, all’indomani di un atto vandalico ai danni dell’Arco di Trionfo di Alfonso d’Aragona in Castel Nuovo, da poco restaurato e immortalato dalla magnifica foto di Mimmo Jodice, abbiamo capito che era necessario interrompere la serie di restauri e lavorare alla formazione di una nuova consapevolezza, nei giovani, dell’importanza dei beni culturali delle loro città.

Ed i ragazzi hanno cominciato a scoprire i loro monumenti, spesso vicini alle scuole, acquistando un un senso per la loro vita. Erano come coperti da un velo e che nessuno sapeva di questemeraviglie che parlano a tutti noi”.

Una giornata, quella della Festa del Ringraziamento colma di emozioni, un momento di grande speranza nell'opera di educazione e sensibilizzazione al patrimonio artistico e culturale della nazione.

Un viaggio nella città partenopea, che ha rappresentato un’esperienza indimenticabile anche per l’occasione altamente formativa nel visitare non solo la magnificenza del MANN, uno dei Musei più grandi al mondo di archeologia classica, un vero e proprio tesoro della cultura occidentale, ma anche l’affascinante centro storico, patrimonio Unesco, con i sui prestigiosi monumenti (Piazza Plebiscito, Palazzo Reale, Teatro San Carlo, Galleria Umberto I, Basilica dell’Incoronata Madre del Buon Consiglio,conosciuta come la Piccola San Pietro e tanti altri).

L’I.T.E. "Grimaldi-Pacioli", diretto dalla Dott.ssa Cristina Lupia, conferma la qualità della sua offerta formativa per una scuola viva, che è in grado di mettere in atto poliedriche iniziative di grande spessore culturale e sociale. Ed in linea con il progetto “La scuola adotta un monumento” diventa sentinella a difesa del suo monumento: La Tonnina”.

Un lavoro sinergico e corale è stato avviato con la Provincia di Catanzaro, Ente gestore dell’area per cercare di ridare lustro ad un sito unico nel suo genere.

Pertanto, un doveroso ringraziamento va al Consigliere Provinciale Alessandro Falvo che, con solerzia, estrema cura e dedizione, ha reso possibile, in questi giorni, gli interventi di sfalcio e pulizia dell’area invasa da sterpaglie, esprimendo così l’innegabile ed immenso valore dell’area in questione.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner