Catanzaro, non c'è l'accordo in maggioranza sul rimpasto di Giunta: deciderà Abramo

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Catanzaro, non c'è l'accordo in maggioranza sul rimpasto di Giunta: deciderà Abramo
Palazzo De Nobili
  21 dicembre 2021 16:18

di GABRIELE RUBINO

Non c'è accordo nella maggioranza sul rimpasto della Giunta di Catanzaro. Se si farà o meno e in che termini lo deciderà direttamente il sindaco Sergio Abramo

Banner

Dopo numerosi rinvii capigruppo e delegati delle varie componenti della maggioranza di centrodestra si sono incontrati oggi per decidere il destino dell'esecutivo a pochi mesi dalle elezioni amministrative. Le posizioni emerse sono contrastanti. C'è chi non vorrebbe nessun intervento sulla Giunta (e questo è il gruppo che fa riferimento al presidente del Consiglio regionale Filippo Mancuso, che direttamente aveva detto domenica "Abramo non deve toccare niente") per bocca di Eugenio Riccio. Più aperta ad eventuali cambi è la pattuglia che fa capo al consigliere regionale Antonio Montuoro (c'era Luigi Levato) pur con una scelta condivisa). Forza Italia, con Giulia Procopi, ha rimandato invece ad un eventuale incontro fra i big (ossia i protagonisti dell'accordo elettorale che nel 2017 ri-portarono all'investitura di Abramo). Presenti anche Giuseppe Pisano, Andrea Amendola ed Ezio Praticò.

Banner

Chi spinge invece per entrare nella Giunta è l'Udc, su questo spalleggiata dal neo consigliere provinciale Sergio Costanzo. Posizioni non ricomponibili che avrebbero portato il sindaco ad avocare a sé la decisione finale. 

Banner

Secondo i rumors le postazioni a rischio sarebbero almeno due: quelle di Nuccia Carrozza (Catanzaro da vivere) e di Ivan Cardamome (Forza Italia). Alla fine deciderà Abramo. Non escluso nemmeno un avvicendamento dentro Catanzaro da Vivere con Praticò in Giunta al posto di Danilo Russo e quest'ultimo poi in Consiglio dopo lo scorrimento della lista.

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner