"Catanzaro non discrimina": il 28 giugno ci sarà anche "Calabria Resistente e Solidale"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images "Catanzaro non discrimina": il 28 giugno ci sarà anche "Calabria Resistente e Solidale"
Un'immagine simbolo della manifestazione
  15 giugno 2021 11:32

Calabria Resiste e Solidale fa parte della "Catanzaro che non discrimina" e che il 28 giugno scenderà in piazza (Prefettura) per dire no a discriminazioni e violenze 

"Dopo i recenti atti vandalici e insulti ai danni di un ragazzo omosessuale catanzarese la "Catanzaro che non discrimina", ovvero una rete di realtà sociali e politiche del territorio, ha organizzato un presidio per giorno 28 a piazza prefettura alle ore 17. Quest’appuntamento oltre a manifestare solidarietà al ragazzo offesso vuole esprimersi a favore dell'autorizzazione del tanto discusso ddl zan, un disegno di legge che farebbe fare un passo in avanti nella vita concreta di tante persone che subiscono discriminazioni. Crediamo che ognuno a Catanzaro possa vivere ed esternare  la propria sessualità come meglio crede senza per questo essere vittima di soprusi. Come Calabria resistente e solidale- si legge in una nota stampa del movimento- abbiamo nel nostro DNA la lotta all'omotransfobia e a ogni forma  di discriminazione. Crediamo che l'approvazione del ddl non basti ma che vada rimesso in discussione l'agire quotidiano in tutti i settori del vivere quotidiano a partire dalla politica, c'è bisogno di una militanza attiva a difesa dei diritti e delle rivendicazioni del movimento lgbtqia+. Crediamo che la libertà personale sia inviolabile e che la discriminazione in base a sesso identità di genere o orientamento sessuale non possa essere considerata un'idea o un'opinione ma un crimine. Per questo invitiamo la cittadinanza a partecipare alla manifestazione del 28 in piazza prefettura, perché se toccano un@ toccano tuttt@".

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner