Catanzaro, piace il Natale su Corso Mazzini e Lido. E stasera gran finale al Teatro comunale con lo spettacolo “Sanguinis Effusione”

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Catanzaro, piace il Natale su Corso Mazzini e Lido. E stasera gran finale al Teatro comunale con lo spettacolo “Sanguinis Effusione”

  09 dicembre 2021 11:05

E’ stata una Festa dell’Immacolata all’insegna del divertimento per tutte le famiglie quella vissuta ieri nel centro storico. Una giornata che, complice il bel tempo, ha richiamato la partecipazione di tanta gente su Corso Mazzini - nel rigoroso rispetto delle misure di sicurezza - per assistere alle iniziative programmate dall’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Sergio Abramo, nell’ambito della rassegna “Sarà tre volte Natale”. A commentare positivamente è l’assessore al Turismo e spettacolo, Alessandra Lobello, che ha voluto anche evidenziare il successo di presenze per il tradizionale appuntamento con MariNatale nel quartiere Lido, tra festa e solidarietà: “Un segnale chiaro della voglia di tornare a vivere la città, nell’atmosfera magica delle feste che può offrire un’attrattiva anche per gli operatori”.

In particolare, grande successo ha riscosso il corteo con lo spettacolo itinerante degli sbandieratori, dei musici, dei militi e dei figuranti del Gruppo Storico Città di Catanzaro. Un momento suggestivo, tra ritmi, costumi e coreografie d’altri tempi, scelto dall’associazione Catanzaro è la mia città per chiudere in maniera ideale il calendario di eventi di “Buon compleanno Catanzaro”.

Banner

Un gran finale che si completerà stasera al Teatro comunale con lo spettacolo “Sanguinis Effusione”, scritto appositamente per Buon Compleanno Catanzaro da Salvatore Emilio Corea e portato sulle scene dai ragazzi della Compagnia del Teatro di Mu.

Banner

Una giornata, quella odierna, che vedrà anche il debutto di #Neshimu, il grande contenitore di eventi a tema promosso dagli operatori food del centro storico. Un ricco calendario di iniziative, tra degustazioni ed intrattenimento, dedicate, per questo primo appuntamento, al filo conduttore dell’ambiente e della eco-sostenibilità.

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner