Catanzaro, Pisano si è dimesso dalla presidenza della Commissione Urbanistica

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Catanzaro, Pisano si è dimesso dalla presidenza della Commissione Urbanistica
Giuseppe Pisano
  01 marzo 2022 12:28

Il consigliere comunale Giuseppe Pisano ha rassegnato le dimissioni, immediate e irrevocabili, dalla presidenza della commissione Urbanistica e Patrimonio.

“Molti degli argomenti discussi in commissione su mia proposta, o su proposta di altri colleghi consiglieri, sono stati portati all’attenzione dei diversi settori dell’amministrazione. In alcuni casi – ha sottolineato Pisano - si è sviluppato un proficuo dialogo, come dimostrato con la riunione tenutasi ieri sulla problematica dei dehors, in altri non ho potuto fare a meno di constatare l’assoluta sordità di determinate componenti della parte amministrativi. Mi riferisco, in particolare, alle tematiche inerenti il Traffico e la Polizia locale, per le quali i vertici del Comando dei Vigili urbani hanno dimostrato totale menefreghismo e non hanno mai dato riscontro alle mie richieste di partecipare alle riunioni della commissione. Richieste che ritenevo – insieme ai colleghi – fosse necessario rispettare proprio in virtù di un dialogo fondamentale fra parte politica e parte burocratica dell’amministrazione. Pertanto, davanti a tale atteggiamento dei Vigili, ho ritenuto opportuno restituire l’incarico con effetto immediato. Ai colleghi che mi avevano accordato la loro fiducia rivolgo un doveroso ringraziamento.

Banner

Mi auguro che il presidente del Consiglio Polimeni sappia fare sintesi e individui, all’interno della maggioranza, un nuovo presidente in una commissione che ne già cambiati tre. Come ho già evidenziato nella lettera ufficiale delle dimissioni, credo sarebbe opportuno che il segretario generale, in merito all’atteggiamento dei dirigenti, assumesse necessarie decisioni in sede di Nucleo di valutazione. E alla parte politica, in sede di Giunta comunale, di avviare una concreta restaurazione dell’andamento amministrativo nel Comune”.

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner