Catanzaro. Premi e prestigiosi nuovi ingressi nel Rotary Club Tre Colli

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Catanzaro. Premi e prestigiosi nuovi ingressi nel Rotary Club Tre Colli

Il Rotary Club Catanzaro Tre Colli ha dedicato una serata a Catanzaro: ai suoi figli sparsi per il mondo e che gli fanno onore, a chi ha contribuito a rendere la nostra città più bella e vivibile, e alle sue eccellenze gastronomiche.

  02 settembre 2021 12:52

Lo scorso 18 agosto, alla presenza del Governatore del Distretto Rotary 2102 Fernando Amendola, si è tenuta a Catanzaro la cerimonia che ha visto la premiazione con la più importante onorificenza rotariana, la “Paul Herris Fellow”, all’on. Michele Traversa. Il Past President Luca Provenzano ha così motivato la consegna dell’onorificenza: “Tre generazioni di catanzaresi attualmente usufruiscono del “Parco della Biodiversità”, creato con tenacia e grandissimo impegno dall’on. Traversa, che ha saputo intravedere potenzialità in un luogo da troppo tempo trascurato della nostra città di Catanzaro. A 20 anni dalla posa della prima pietra, non solo il “Parco della Biodiversità” di Catanzaro è il terzo nella classifica italiana, ma ormai affianca il ponte Morandi nell’identificazione della nostra città di Catanzaro”.

La Cerimonia è iniziata con i saluti ai convenuti da parte del Presidente Michele Zoccali e l’ingresso ufficiale nel Club del nuovo Socio Fabio Primerano, presentato dalla Socia Maria Vittoria Raschellà. Fabio Primerano, ingegnere elettronico e manager internazionale, catanzarese di nascita, Presidente Esecutivo di Ciesse Piumini, Presidente di Federalberghi Lombardia e componente del Comitato Organizzatore dei Giochi Olimpici Invernali Milano/Cortina del 2026, ha così commentato la sua adesione al Club catanzarese: “Vedetemi come il vostro Agente all’Avana, sono catanzarese, ma non vivo 365 giorni all’anno qui. Ma qui torno per interessi familiari e professionali, e qui voglio portare le mie competenze e le mie esperienze nazionali e internazionali. Supporto, solidarietà, amicizia e fede sono le parole che meglio interpretano i sentimenti che mi legano a questa terra, che ha dato tanto, ma che ha ancora tanto da dare. E c’è tutta la mia disponibilità a supportarne la crescita, necessaria in qualsiasi periodo storico, ma soprattutto nell’attuale.”

Banner

La serata si è conclusa con la degustazione di portate tipiche catanzaresi nella “Locanda C’era Una Volta”, in pieno centro storico di Catanzaro.

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner