Catanzaro. Rinasce l'Asd Siano: i progetti e la 'caccia' al campo. "Novità nei prossimi giorni"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Catanzaro. Rinasce l'Asd Siano: i progetti e la 'caccia' al campo. "Novità nei prossimi giorni"

  08 novembre 2021 07:45

Rinasce l'Asd Siano. L'associazione attiva fino a qualche anno fa nell'omonimo quartiere di Catanzaro ha riaperto i battenti dopo una lunga pausa di riflessione e si è 'ripresentata' ieri, nei pressi della Chiesa, con un nuovo organigramma e nuove ambizioni. L'obiettivo più realistico, sul fronte calcistico, è quello di creare la fucina del settore giovanile, quello più ambizioso è di arrivare alla Terza Categoria. L'associazione, a detta del vicepresidente Manuel Rubino, non si vuole limitare solo al calcio ma vorrebbe estendere le leve fino a diventare centro di aggregazione tout court del quartiere coinvolgendo anche gli anziani con i campi di bocce. C'è un grosso problema: in questo momento non c'è un centro sportivo disponibile in grado di 'mettere a terra' il progetto. La struttura sportiva di Siano è, al momento, all'Asd Catanzaro Lido 2004. Nelle scorse settimane sono nate delle polemiche proprio sulla questione, che comunque l'Asd Siano tende a smorzare. "Non ce l'abbiamo con altre associazioni o altre persone. Abbiamo sempre detto che la colpa è stata dell'Amministrazione comunale".

Banner

Manuel Rubino ha spiegato: "Non vuole essere una guerra. Avevamo proposto di utilizzare tre giorni a testa a settimana la struttura, ma il Comune non ha risposto. Attendiamo novità nei prossimi giorni". Fra gli attori principali di questa nuova avventura c'è Saverio Pavone, l'ex presidente, che assicura che l'associazione è regolarmente iscritta alla Figc ed è aperta a nuove adesioni, si è cacciato qualche sassolino dalle scarpe: "Erano cinque anni che aspettavo di parlare. Purtroppo quando la politica ti si mette contro sei più debole".

All'incontro aperto ha preso parte anche Raffaele Serò dell'Upis Siano e per bocca di Manuel Rubino: "Anche Frank Mario Santacroce, responsabile del settore giovanile dell'Us Catanzaro 1929, sposa la nostra causa".  

Banner

 

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner