Catanzaro, sempre più difficile il lavoro di Fiorita per la nuova Giunta e la Schlein vuol vederci chiaro

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Catanzaro, sempre più difficile il lavoro di Fiorita per la nuova Giunta e la Schlein vuol vederci chiaro
Jasmine Cristallo e Elly Schlein
  25 luglio 2023 16:54

di ENZO COSENTINO

Le mani sulla Città! Di Catanzaro, s’intende. Destra, sinistra, centro, la vorrebbero amministrare tutti. L’attuale Sindaco, Nicola Fiorita ha soffiato la sua prima candelina. La fiammella non si è spenta. La coalizione di maggioranza pende dalle decisioni del Sindaco per chiudere l’operazione “rivisitazione” della attuale Giunta. Assessori in carica con un piede dentro e uno fuori. Voci di corridoio dicono che nell’ipotetico prossimo esecutivo vi saranno diversi volti nuovi. Ed è sulla composizione dell’organismo che Fiorita sta lavorando senza soste. Ieri un nuovo incontro fra il Sindaco e la delegazione trattante del PD: il segretario provinciale, Domenico Giampà, la presidente dell’Assemblea regionale del Partito (e vice sindaco) Giusy Iemma, il capogruppo dem (e segretario del “cittadino”) Fabio Celia, il consigliere regionale Alecci. Si è discusso, ovviamente, in primis di posti. Fiorita ha confermato, quanto a numeri di poltrone da assegnare, quelli attuali. E questo è il nodo politico, tutto gordiano che potrebbe far saltare il tavolo. Il Pd si è irrigidito e ha lasciato intendere che in una maggioranza nominalmente di centro sinistra è insostenibile la presenza –nella stessa maggioranza- del gruppo che fa capo al consigliere comunale e regionale Antonello Talerico. A Palazzo De Nobili è nel centrosinistra, alla “Cittadella” nel centrodestra(molto vicino al Governatore Occhiuto e in linea con FI, FdI, Lega). Per la prossima Giunta si dice addirittura che Talerico avrebbe alzato la posta: non un assessore ma tre. E’ proprio strana la politica specie nella nostra Città , dove tutto è il contrario di tutto. Sull’operazione “nuova Giunta” vi sarebbe stato addirittura un intervento diretto –via cavo presumiamo- fra la segretaria Elly Schlein (sollecitata ad intervenire dal suo alterego locale Jasmine Cristallo) e il Sindaco e con una imperiosa bocciatura di ogni eventuale presenza nell’esecutivo in costruzione di elementi di estrazione “destra”. Una estate per Fiorita e politici catanzarese che non sarà come dice in un suo film Pippo Franco … ed ora tutti al mare. Caso mai sembra in circolo qualche vocina in catanzarese che dice : tutti a casa. E calerebbe il sipario sull’attuale consiliatura. Ma alla fine la spunterà, con il gioco delle mediazioni, chi a casa non pensa proprio di andarsene.  

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner