Catanzaro, verso la riunione dello schieramento di Donato e il richiamo (di alcuni) all'agibilità politica

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Catanzaro, verso la riunione dello schieramento di Donato e il richiamo (di alcuni) all'agibilità politica
Palazzo De Nobili
  29 giugno 2022 17:43

di GABRIELE RUBINO

Una settimana fa il tormentone era l'anatra zoppa, presto potrebbe tramutarsi in 'agibilità politica'. La maggioranza di Donato fra qualche minuto si incontrerà per la prima volta dopo la netta sconfitta di domenica scorsa al ballottaggio. All'ordine del giorno dovrebbe esserci proprio l'approccio da adottare verso l'Amministrazione a guida Nicola Fiorita e l'atteggiamento da tenere sulla presidenza del Consiglio comunale. 

Banner

L'OPZIONE RICCIO- Come anticipato ieri da La Nuova Calabria (LEGGI QUI), l'opzione maggioritaria sarebbe quella di puntare su Eugenio Riccio. L'uscente, in ogni caso, dovrebbe presiedere in qualità di consigliere anziano (quello con più voti di preferenza individuali sommati a quelli della lista) la prima seduta in assenza del presidente effettivo. Da alcuni, questa pista è giudicata non proprio da appeasement con la coalizione di Fiorita e di Talerico, che possono contare su 14 voti sui 33 dell'Assemblea (incluso quello del sindaco). 

Banner

L'AGIBILITA' POLITICA- Ma ci sono numerose sirene che indicano la possibilità di uno sfilacciamento prematuro dello schieramento di Donato. La pattuglia di Italia al Centro (tre eletti) potrebbe appunto sollevare la questione della responsabilità istituzionale, consentendo all'Amministrazione Fiorita di poter contare sulla famosa agibilità politica. Senza dimenticare che poi ci sono singoli consiglieri comunali, estranei a logiche di partito poiché incardinati in un contesto civico, che potrebbero sentirsi liberi da qualsiasi schema e quindi fare da stampella, più o meno mascherata, del nuovo governo di Palazzo De Nobili.  

Banner

LE PAROLE DI FIORITA- Tra l'altro proprio stamattina il neo sindaco, in un post su facebook, ha usato toni parecchio distensivi: "Ho ascoltato i sentimenti di molti Consiglieri comunali, di tutti i gruppi, registrando una grande voglia di fare, di dare risposte ai cittadini, di riscattare l’immagine offuscata dell’Amministrazione. Le stesse apprezzabili dichiarazioni rese dal professore Valerio Donato nell’immediatezza del risultato sono un’ottima base di partenza per un dialogo responsabile che dovrà avvenire nel rispetto dei ruoli e delle indicazioni venute dall’elettorato", ha detto Fiorita. 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner