Catanzaro, violenza sessuale e omessa denuncia: a processo due vigili urbani

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Catanzaro, violenza sessuale e omessa denuncia: a processo due vigili urbani
Foto di archivio della Polizia Municipale
  24 febbraio 2022 12:51

Il giudice delle indagini preliminari di Catanzaro, Antonio Battaglia, ha rinviato a giudizio Salvatore Tarantino e Giuseppe Salerno, ufficiali della Polizia municipale di Catanzaro.


Il primo è accusato di violenza sessuale ai danni di una vigilessa, il secondo per concussione, falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici e omessa denuncia di reato da parte del pubblico ufficiale. 

Banner

Per i due vigili urbani, difesi rispettivamente dagli avvocati Antonio Lomonaco e Carlo Petitto, il processo davanti al Tribunale collegiale di Catanzaro inizierà l’1 dicembre 2022. In quella sede potranno difendersi e provare a ribaltare le accuse.

Banner

La parte civile è rappresentata dall’avvocato Pietro Pitari, oggi sostituito in aula dal collega Giancarlo Pitari.

Banner

La vicenda risale a settembre 2018, quando Tarantino avrebbe baciato contro la sua volontà una vigilessa, sua collega. Dopo l’episodio, la donna ha scritto una relazione di servizio in cui avrebbe denunciato l’accaduto. Secondo l’accusa, il comandante Salerno avrebbe minacciato la vigilessa di non promuoverla proprio a causa della relazione di servizio scritta e firmata dalla presunta vittima di violenza.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner