Catanzaropoli-Multopoli, la Procura chiede la condanna per politici e vigili urbani (I NOMI)

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Catanzaropoli-Multopoli, la Procura chiede la condanna per politici e vigili urbani (I NOMI)
Multe su Corso Mazzini

Sollecitata l'assoluzione del sindaco Sergio Abramo

  22 ottobre 2021 11:47

di EDOARDO CORASANITI

Ventinove richieste di assoluzione e 22 di condanna, tra cui i vertici di politica e dei Virgili urbani: il pubblico ministero Graziella Viscomi oggi in aula ha concluso la requisitoria nell’ambito dell’inchiesta di “Multopoli”- “Catanzaropoli” su presunti illeciti legati all’annullamento di contravvenzioni per violazioni del Codice della strada da una parte e la presunta gestione ritenuta non conforme della cosa pubblica: da omesse verbalizzazioni degli abusi edilizi ad altre contestazioni. La Procura non ha chiesto la condanna per l’accusa di associazione a delinquere ma ha riconosciuto, a vario titolo, i reati di abuso d'ufficio, peculato, falsità ideologica.

Banner

Chieste le pene per il comandante ed il tenente colonnello dei vigili urbani, Giuseppe Antonio Salerno3 anni e 6 mesi) e Salvatore Tarantino (8 anni), per l'ex consigliere regionale Domenico Tallini (1 anno e 6 mesi), imputato in qualità di ex consigliere comunale. Chiesta l’assoluzione per il sindaco Sergio Abramo e l’ex assessore Rita Cavallaro. Chiesti 6 anni e 11 mesi per l’ex consigliere comunale Massimo Lo Monaco. A Stefania Lo Giudice il pm ha riconosciuto la responsabilità penale per un totale di 4 anni, così come per Carlo Nisticò: 1 anno. Nove mesi per Rosario Lostumbo, ai tempi consigliere comunale.

Banner

Il collegio difensivo è composto, tra gli altri, dagli avvocati Salvatore Staiano, Vincenzo Ioppoli, Angela La Gamma, Giuseppe Fonte, Valerio Murgano, Francesco Iacopino, Enzo Savaro, Nicola Cantafora, Carlo Petitto, Saverio Loiero, Vittoria Aversa, Sabrina Rondinelli, Aldo Casalinuovo, Massimo Scuteri, Antonio Ludovico, Antonio Lomonaco, Nicola Tavano, Domenico Grisolia, Gregorio Viscomi, Anselmo Mancuso, Francesco Severino, Anselmo Torchia, Orlando Sapia.

Banner


Dopo il pubblico ministero, oggi sono iniziate le discussioni della difesa. Continueranno il 12 novembre.

Tutte le richieste della Pm, formulate al collegio presieduto dal giudice Alessandro Bravin: 

Abramo Sergio:  assoluzione

Amico Domenico: assoluzione

Angotti Adelina: 1 anno

Barbuto Rosaria Paola: 1 anno e 6 mesi

Basile Franco: assoluzione

Cardamone Giuseppe: 9 mesi;

Cavallaro Rita:  assoluzione

Celi Antonio: 2 anni

Cristallo Rocco: 2 anni e 3 mesi

Curcio Giuseppe: assoluzione

De Masi Maria Teresa: assoluzione

Di Martino Maria Teresa:  assoluzione

Errigo Ubaldo: assoluzione

Folino Pietro: 9’mesi

Greco Ferdinando: assoluzione

La Rocca Rita: assoluzione

La Croce Vincenzo:  1 anno

Laureana Emilia: assoluzione

Lo Giudice Stefania: 4 anni

Lo Monaco Massimo: 6 anni e 11 mesi

Lorenzo Francesco: assoluzione

Lostumbo Rosario: 9 mesi

Mauro Salvatore: 9 mesi

Megna Salvatore: 9 mesi

Nisticò Carlo: 1 anno

Nisticò Orlando: assoluzione

Paparazzo Luciano: assoluzione

Paternuosto Antimo: 2 anni

Pellegrino Francesco: 6 mesi

Politi Roberto: assoluzione

Plastico Gianmarco: 9 mesi

Raffaele Maurizio: assoluzione

Raimondo Umberto: assoluzione

Riso Raffaele Luigi: assoluzione

Ritrovato Carolina: 1 anno

Rotundo Gianfranco: assoluzione

Rubino Alessandro: assoluzione

Rubino Giovanni: assoluzione

Rubino Leonardo: 9 mesi

Sacco Luigi: assoluzione

Salerno Giuseppe Antonio: 3 anni e 6 mesi;

Sangiuliano Salvatore : assoluzione

Scuteri Anna: assoluzione

Talarico Luigi: assoluzione

Tallini Domenico: 1 anno e 6 mesi

Tarantino Salvatore: 8 anni

Tucci Ivan: assoluzione

Usai Pasqualina: 6 mesi

Valente Maurizio: assoluzione

Veraldi Luigi: assoluzione

Verdoliva Patrizia: assoluzione

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner