Cattani (Cambiavento): "Ben vengano nuovi impianti sportivi ma riqualificare quelli esistenti"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Cattani (Cambiavento): "Ben vengano nuovi impianti sportivi ma riqualificare quelli esistenti"
Andrea Cattani
  23 aprile 2022 22:01

“Ben vengano nuovi impianti sportivi ma è importante riqualificare quelli esistenti e soprattutto in centro città”. Ad affermarlo è Andrea Cattani, ex giocatore professionista di basket divenuto poi allenatore, candidato alle prossime amministrative del capoluogo di regione nelle liste di “Cambiavento”, a sostegno di Nicola Fiorita sindaco.

“D’accordo sui lavori allo stadio “Ceravolo”, secondo quanto appreso dalla Giunta comunale con i fondi del Pnrr, ma anche questa volta sa di propaganda su progetti e preventivi che peraltro non è mai stato possibile visionare”. 

Banner

Poi dice: “Ben vengano nuovi impianti ma la città è in balia: Il palaGallo del quartiere Corvo con una capienza di circa 4 mila posti versa in condizioni vergognose: parquet ai minimi termini, tribune sporche con mattonelle fatiscenti, spogliatoi senza un minimo di pulizia e igiene, il tetto rappezzato come le strade di Catanzaro”. 

Banner

E poi sottolinea: “In centro città non c’è una struttura sportiva dove una società di calcio, basket, volley possa fare attività, se si escludono le micropalestre di scuole elementari e medie”.

Banner

Discorso a parte sul palaGreco: “E’ chiuso da 4 o 5 anni – ricorda Cattani - e nessun parla. Dicono che sono stati fatti tanti lavori ma non si capisce perché la struttura resta inutilizzabile. Chi vive in centro non ha diritto a svolgere attività sportiva senza doversi spostare di alcuni chilometri. Questa propaganda elettorale – osserva il candidato di Cambiavento - è una cattiveria per i bambini che vogliono fare attività sportiva in una situazione comoda, confortevole, pulita, ma si devono adattare alle microstrutture dove non è possibile fare granchè”.

E ancora: “Il PoliGiovino è ridotto a minimi termini e bisogna capire in che stato versa ed è la sede della pallacanestro locale che partecipa al campionato nazionale”.

E conclude deciso: “Ben vengano strutture ma credo sia importante recuperare l’esistente. Le nuove strutture andrebbero indirizzate ad esempio al calcio a 5 che rappresenta una realtà grossissima a Catanzaro e avrebbe bisogno di una casa dedicata. Il palaGallo è adatto al basket, al volley, alle arti marziali e quant’altro ma bisogna fare molta attenzione al centro della città dove non è possibile fare attività sportiva per residenti e limitrofi”.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner