Chiedevano soldi per una apparente causa benefica, per 2 divieto di ritorno a Ricadi

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Chiedevano soldi per una apparente causa benefica, per 2 divieto di ritorno a Ricadi
Un posto di blocco della Polizia
  16 dicembre 2023 10:55

 La Polizia di Stato, su disposizione del Questore di Vibo Valentia, ha intensificato i  servizi di controllo del territorio nella provincia vibonese, con particolare riguardo alla zona della costa, visto il notevole afflusso turistico derivante dalle imminenti festività natalizie, al fine di prevenire la commissione di reati di natura predatoria e contro il patrimonio nonché per assicurare l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.

Nel corso dei controlli effettuati nel Comune di Ricadi dagli agenti della volante del Posto Fisso di Polizia di Tropea, sono stati notati due soggetti intenti a chiedere l’elargizione di denaro per sostenere una apparente causa benefica. Gli operatori procedevano a controllare i due uomini, insospettiti dall’ atteggiamento assunto a seguito della vista dell’autovettura della Polizia.

Banner

Sulla sorta delle risultanze emerse a loro carico dal  primo intervento degli operatori e atteso il tipo di espediente utilizzato per richiedere denaro agli ignari cittadini, la Divisione Anticrimine della Questura di Vibo Valentia ha istruito il procedimento amministrativo strumentale alla successiva emissione, a firma del Questore, della misura di prevenzione personale del Foglio di Via Obbligatorio con contestuale divieto di ritorno nel Comune di Ricadi per 4 anni nei confronti di uno dei due uomini e di 2 anni per l’altro.

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner