Cinema, il regista Antonio Capuano protagonista del Premio Mario Gallo a Catanzaro

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Cinema, il regista Antonio Capuano protagonista del Premio Mario Gallo a Catanzaro

  20 aprile 2022 19:22

Tornano gli appuntamenti del Premio Mario Gallo, prestigioso evento promosso dal Ministero dei Beni Culturali e dalla Cineteca della Calabria, in sinergia con la Casa del Cinema, il Circolo del Cinema Cinemazaro, l’associazione Terzo tempo e Catanzaro dentro le Mura.

In una gremitissima sala del Supercinema è stato proiettato il film Bagnoli Jungle, alla presenza dell’apprezzato e stimato regista Antonio Capuano. L’autore napoletano ha ricordato la sua esperienza vissuta all’interno dell’Accademia di Belle Arti di Catanzaro in anni che ha definito “fervidi ed entusiasmanti, pur ritrovando invece una Città peggiorata e dormiente”, evidenziando il ruolo “trainante della Cineteca della Calabria, che al pari di altri soggetti istituzionali italiani, svolge un ruolo fondamentale per la produzione e diffusione dei saperi legati al cinema”. “La Calabria – ha messo in luce Capuano – disperde troppe risorse in eventi marginali, pacchiani e di basso valore culturale invece di investire in chi crea realmente cinema e nel sostenere autori e valide realtà del territorio”.

Banner

Il regista ha spaziato nella sua ricca e audace nomenclatura, immergendosi in racconti divisi tra realtà, poesia, creatività, immaginazione e ricordando molti aneddoti che hanno richiamato alla sua visione del mondo e alle esperienze napoletane dove ha aiutato a sbocciare giovani registi, su tutti Paolo Sorrentino.

Banner

L’incontro ha visto gli interventi di Eugenio Attanasio, presidente della Cineteca della Calabria, Davide Cosco, regista e direttore della Casa del Cinema, Stefano Alcaro, direttore SAF Università Magna Graecia Catanzaro, Virgilio Piccari, direttore dell’Accademia di Belle Arti di Catanzaro, Claudio Cosentino e Stefania Frustaci, docenti dell’Accademia di Belle Arti di Catanzaro, Domenico Levato, Maria Rosaria Donato del comitato scientifico della Cineteca della Calabria.

Banner

L’evento, alla presenza di un pubblico numeroso e ben felice di poter abbracciare in presenza il noto regista campano, si è concluso con la consegna del premio ad Antonio Capuano per le sue straordinarie qualità e le sue opere, e quale punto di riferimento essenziale per il cinema italiano e per le nuove generazioni.

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner