Competenze digitali, al via il Progetto “Reciprocità e Protagonismo”: l’iniziativa a Soverato

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Competenze digitali, al via il Progetto “Reciprocità e Protagonismo”: l’iniziativa a Soverato

  10 luglio 2024 20:10

Secondo il “2030 Digital Decade Report” della Commissione Europea, in Italia sono 26 milioni le persone senza competenze digitali di base. Si tratta del 54% della popolazione tra i 16 e i 74 anni. Un dato elevatissimo che in Calabria - in base alle cifre pubblicate dall’Istat - assume scenari e numeri ulteriormente critici e allarmanti, sfiorando addirittura il 70% e relegando la nostra Regione all’ultimo posto assoluto in Italia. 

Per provare ad arginare questo fenomeno e invertire la tendenza, la Calabria, e in particolare le province di Reggio e Catanzaro, potranno beneficiare delle potenziali opportunità del Progetto “Reciprocità e Protagonismo”, selezionato e sostenuto dal Fondo per la Repubblica Digitale - Impresa sociale. L’iniziativa progettuale - promossa dal CIOFS/FPCalabria-ETS, in qualità di ente capofila, da ARCES e dal CIOFS Scuola ETS - mira a realizzare un servizio gratuito di formazione professionale e riqualificazione nel settore ICT - DIGITAL SKILLS per donne e uomini di età compresa tra i 34 e i 50 anni, disoccupati o inattivi. I corsi si terranno presso i centri di formazione CIOFS/FP di Reggio Calabria, Rosarno e Soverato e prevedono - nello specifico - servizi di orientamento specialistico, di formazione personalizzata e gratuita e di supporto all’inserimento nel mercato del lavoro. Un progetto ambizioso che vuole offrire nuove opportunità attraverso percorsi formativi “essenziali” per la vita quotidiana e corsi “avanzati” per l’ambito professionale. 
Tutti i dettagli del progetto saranno presentati giovedì 11 luglio alle ore 18.00 presso l’Aula Consiliare del Palazzo Municipale di Soverato. Dopo gli interventi istituzionali, saranno presentati i percorsi di formazione gratuiti e sarà dato ampio spazio alle testimonianze di diversi imprenditori calabresi, che hanno ottenuto importanti risultati grazie ai processi di digitalizzazione aziendale. 
Il Progetto “ReP” ha già ottenuto il patrocinio di Sistema Impresa Reggio Calabria, Confartigianato Imprese Calabria, Confagricoltura Reggio Calabria, Confesercenti Reggio Calabria, Sud&Infanzia in Rete, Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della Provincia di Reggio Calabria, Ente Bilaterale Turismo Calabria, Federalberghi Calabria e UN.I.COOP. Calabria. Soddisfazione per l'iniziativa è stata espressa dalla Presidenza del Sindacato Libero Scrittori Italiani sezione Calabria per voce di Luigi Stanizzi. Per ulteriori informazioni e per aderire gratuitamente al progetto è possibile visitare il sito www.progettorep.it o www.ciofsfpcalabria.it/progettorep e consultare i canali social “Progetto ReP”. 

Banner

 Il progetto è stato selezionato e sostenuto dal Fondo per la Repubblica Digitale - Impresa sociale. Il Fondo per la 
Repubblica Digitale è nato da una partnership tra pubblico e privato sociale (Governo e Associazione di Fondazioni e di Casse di risparmio - Acri) e, in via sperimentale per gli anni 2022-2026, stanzia un totale di circa 350 milioni di euro. È alimentato da versamenti effettuati dalle Fondazioni di origine bancaria. L’obiettivo è accrescere le competenze digitali e sviluppare la transizione digitale del Paese. Per attuare i programmi del Fondo - che si muove nell’ambito degli obiettivi di digitalizzazione previsti dal PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) e dall’FNC (Fondo Nazionale Complementare) - a maggio 2022 è nato il Fondo per la Repubblica Digitale - Impresa sociale, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata da Acri.

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner