Comunali a Catanzaro, nel Pd decisioni momentaneamente "sospese”. Irto atteso in città

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Comunali a Catanzaro, nel Pd decisioni momentaneamente "sospese”. Irto atteso in città
Nicola Irto
  18 gennaio 2022 17:26

di ENZO COSENTINO

Il Pd calabrese uscito dal regime di commissariamento inizia il nuovo percorso di rigenerazione. Il commissario Stefano Graziano, dopo tre anni lascia la guida a Nicola Irto, neo eletto dal Congresso alla segreteria regionale e personalità di spessore politico. Arà lui a cimentarsi nella, non facile, opera di unificazione di tutte le “anime” del partito. Un Pd, se diverso da quello degli ultimi anni, serve alla Calabria. Alla attenzione di Irto, quindi, fra i primi impegni il prosieguo della stagione congressuale che vedrà impegnate le strutture territoriali del Partito. Congressi che sono stati spostati di data.

Banner

Una decisione quello assunta dal commissario Graziano che ha suscitato non poche reazioni negative. Fra i Congressi in programma al primo posto quello della Federazione provinciale di Catanzaro, da tempo senza una guida. La politica nel capoluogo si prepara per un altro appuntamento importante: le elezioni amministrative per il rinnovo di Sindaco e Consiglio. A tale proposito c’è da osservare che il Partito dem sulla indicazione del candidato sindaco si è incartato da solo con situazioni tutt’altro che lineari. Non ha ancora il “suo” candidato da giocarsi proponendolo nell’ambito dello schieramento della Nuova Sinistra. Addirittura una Assemblea cittadina – assai contestata- ha segnalato un nome: quello del professor Nicola Fiorita, leader del movimento civico “Cambiavento”, consigliere comunale. Indicazione dell’Assemblea verbalizzata e successivamente inviata alla Direzione Nazionale del Partito e sulla quale l’organo avrebbe dovuto dare il suo assenso. Ad oggi non si ha notizia ufficiale se questa decisione il Pd nazionale l’abbia assunta comunicandola alla struttura di Catanzaro. Ora che il Partito torna alla gestione normale sarà, quindi, il neo segretario Nicola Irto a farsi carico del problema.  Perché per il Pd è un problema-rebus. Situazione delicata anche per gli avvenimenti che sin qui si sono succeduti. Ha preso le distanze, dal Partito, candidandosi a Sindaco autonomamente, Valerio Donato. Lontani ancora dal Pd altri due autorevoli esponenti politici che sono scesi in campo: Aldo Casalinuovo e Fabio Guerriero. Tuttavia la partita in casa dem è lungi dall’essere all’ultima mano. E torna in ballo il nome della dottoressa Giusy Iemma, che è entrata far parte dell’Assemblea regionale. Della Iemma si “riparla” in queste ore di una sua eventuale chiamata per un candidatura a Sindaco. Ci sarebbe in ballo anche un'altra candidatura: quella alla segreteria della Federazione provinciale del Capoluogo. Una candidatura che sarebbe stata sponsorizzata dal commissario Graziano e per questo motivo- si dice negli ambienti dem- non aggregante ma divisiva. Addirittura nella stessa corrente di appartenenza che fa capo al consigliere regionale Giuseppe Alecci e della quale fa parte anche il Sindaco di San Pietro a Maida, Domenico Giampà altro potenziale interessato a candidarsi per la segreteria provinciale di Catanzaro.

Banner

Intanto a proposito del neo segretario regionale è attesa nel Capoluogo di regione una sua imminente visita di lavoro per fare il punto su come stanno, realmente, le situazioni.  Visita che potrebbe svolgersi prima di fine settimana.

Banner

Intanto a Palazzo de Nobili a ciel sereno sono arrivate sul tavolo del Presidente del Consiglio le dimissioni da consigliere dell’ing. Vincenzo De Sarro, primo degli eletti per la lista “Insieme per Fiorita”. Motivi personali quelli addotti da De Sarro e delle quali il Consiglio Comunale dovrà prenderne atto nella sua prossima riunione procedendo alla surroga. Al posto del dimissionario consigliere subentrerebbe secondo i dati della consultazione del 2017 sul riportati sul sito del Comune il primo dei non eletti, Sandro Benincasa con i suoi 152 voti.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner