Comunali Catanzaro, Fratelli d’Italia candida a sindaco Rino Colace

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Comunali Catanzaro, Fratelli d’Italia candida a sindaco Rino Colace

  07 maggio 2022 10:26

Fratelli d’Italia sarà della partita con un suo candidato: alle elezioni comunali di Catanzaro del 12 giugno il partito di Giorgia Meloni correrà con una lista autonoma. Il candidato è il medico Rino Colace

Fratelli d'Italia, dunque, non sarà con le altre forze del centrodestra che appoggiano la candidatura a sindaco di Valerio Donato. 

Banner

Fratelli d’Italia ha comunicato così la notizia: 

Banner

 

Banner

E’ il dott. Rino Colace il candidato a sindaco di Catanzaro per Fratelli d’Italia. Medico chirurgo, responsabile del servizio di endoscopia ambulatoriale del Policlinico universitario “Mater Domini”, presidente regionale della società scientifica Sied e consigliere dell’Ordine dei Medici, Colace ha deciso di sposare il progetto di Fratelli d’Italia, accettando di guidare “quella che - spiega - è innanzitutto una sfida di rigenerazione della classe amministrativa cittadina”. “Con la coordinatrice provinciale on. Wanda Ferro e i vertici di Fdi - dice Rino Colace - abbiamo deciso di offrire ai cittadini catanzaresi una proposta politica chiara, coerente, identitaria, grazie all’impegno di donne e uomini - tra cui tanti giovani - pronti a mettere entusiasmo, capacità e competenza al servizio della città. In questi mesi Fratelli d’Italia ha lavorato alla costruzione di una proposta programmatica che abbiamo condiviso, in cui sono centrali i temi della sicurezza, del contrasto al disagio nei quartieri periferici, del sostegno ai più deboli, del diritto alla casa, del supporto alla natalità e alla famiglia, della tutela della salute, ma anche la necessità di favorire l’iniziativa economica e di garantire trasparenza amministrativa e capacità di sviluppare progetti in grado di trasformare le risorse del Pnrr in reali occasioni di sviluppo”.  Colace ha alle spalle importanti esperienze amministrative, avendo ricoperto, tra l’altro, la carica di presidente del Consiglio comunale di Catanzaro e quella di amministratore unico della società di mobilità cittadina Amc.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner