Comunali Catanzaro, il candidato Alex Iuliano (lista Mò): "Lavorare in sinergia per la città"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Comunali Catanzaro, il candidato Alex Iuliano (lista Mò): "Lavorare in sinergia per la città"

Per una città nuova insieme al candidato a sindaco Nicola Fiorita, Alex Iuliano ha un sogno e un progetto per Catanzaro "allungare il Parco della Biodiversità fino a Catanzaro Lido"

  04 giugno 2022 17:34

Messaggio di Alex Iuliano,  candidato nella lista "Mò", con candidato a sindaco Nicola Fiorita:

"Dove gli altri disegnano confini, io vedo orizzonti. La mia tesi è ben specifica e delineata. Una parte del consiglio comunale è già formata, i protagonisti sono tutti i candidati a sindaco se raggiungono la soglia minima di circa 4000 voti,  e con loro, vinca il migliore…naturalmente Nicola Fiorita. Loro, già protagonisti, porteranno a completamento  conseguentemente, ( solo  se lo vogliono) in quanto membri capofila, i  programmi stilati durante la campagna elettorale. Ma catanzaro ed i loro cittadini devono, a questo punto completare  la squadra al fine di poter governare egregiamente la città, attraverso il voto.

Gli elettori, devono capire fortemente che se i consiglieri uscenti in dieci anni di amministrazione non sono riusciti a portare a termine determinati progetti ( vedi il depuratore di lido o vedi la carenza idrica nella città etc.) , a questo punto bisogna bocciare l’amministrazione uscente contenuta unicamente nel (contenitore) e non in prima persona lo stesso Prof Donato, e puntare sul rinnovamento del consiglio comunale. Quindi scegliere  la persona più credibile, Nicola Fiorita per la quale mi immedesimo per idee serietà ed affidabilità,  e facendo parte della sua squadra MO’. Condivido pienamente il sul suo progetto di cambiamento radicale schierando una serie di professionisti certificati e dalla collaborazione delle associazioni affermate sul territorio. A mio avviso tutti i candidati a sindaco sono competenti e capaci a governare insieme la macchina complessa amministrativa comunale, ed elargire i diktat direttivi ai componenti del consiglio comunale ed agli assessori per il bene comune di questa città. Basterebbe solo lavorare in sinergia tralasciando colori politici e pensare al bene comune di questa città. 

Chiedo di puntare su di me in quanto sono un giovane imprenditore intraprendente, solare e sportivo. Oltretutto ho già esperienza amministrativa comunale, esperienza amministrativa aziendale, e leadership di gestione del personale, oltre ad avere una visione giovanile di rinnovamento sociale e culturale. 
Per quanto riguarda la gestione sui futuri fondi del Pnrr, secondo la mia opinione dovranno essere monitorati dalle associazioni di territorio per la quale devono avere una forte sinergia, collaborazione, e una  centralità di protagonismo  con il comune, affidando progettazione di migliorie e  lavori ad aziende certificate sul territorio. Di sicuro non potranno essere gestiti dagli affaristi del nulla, o da chi non ha mai lavorato nella sua vita, creando attraverso il tessuto politico il Cosiddetto Clientelismo. 

Il mio progetto per Catanzaro: oltre a sistemare la parte idrica, progettare e mettere in funzione il depuratore, sistemazione delle strade, il taglio dell’erba, illuminazione pubblica, e tutto ciò che ricade nell’ordinario, ho un idea, un sogno, un progetto. Allungherei il parco delle biodiversità da sotto il viadotto Bisantis fino a Catanzaro Lido. Semplicemente sfruttando l’enorme canalone di raccolta delle acque dell' (ormai quasi inesistente fiume)  in un progetto fantasioso , ambizioso, che potrebbe diventare la passeggiata più lunga e bella di Catanzaro ricca di alberi a basso fusto, fiori, pista ciclabile, percorso pedonale, che ospiti un canile, e che abbia al centro la sua funzione di raccolta dell’acqua e ai lati tutto ciò che ho proposto oltre ad aree di picnic e panchine per il ristoro,  E non escludo nella parte più bassa di Catanzaro Lido realizzare  dei navigli navigabili con canoe o dei gozzi.

Sullo sport avendo praticato negli anni diverse attività tutte certificate con tesseramento, punterei su scuola di barca a vela, kitesurf, nuoto, arti marziali, snorkeling, caccia e pesca, calcio (quanto basta) go-kart, punterei su scuole di ballo avendo frequentato gli ambiti latino americani, e punterei sulle palestre.

La cultura per me è un settore altrettanto importante per la città. Ho fatto scuola di piano da piccolo ma la mia era una realtà diversa per la quale non sono riuscito a portare a termine. Io punterei a realizzare una banda musicale, essendo appassionato di musica classica, sarei propenso di sfruttare il Politeama per innalzare il livello culturale su musica e teatro, oltre a formare nuovi talenti.

Banner

Concludono dicendo agli elettori: spendere un voto utile al giorno d’oggi è importante. Nicola Fiorita a sindaco e Alex Iuliano al consiglio comunale è la carta vincente. Saluti".

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner