Comunali Catanzaro, il prefetto 'decide' sul caos scrutatori: "Il Consiglio rinnovi la Commissione"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Comunali Catanzaro, il prefetto 'decide' sul caos scrutatori: "Il Consiglio rinnovi la Commissione"
Maria Teresa Cucinotta
  24 maggio 2022 12:11

Cita l'articolo l'articolo 15 secondo comma ultimo periodo del DPR marzo 1967 n.223 il prefetto di Catanzaro, Maria Teresa Cucinotta, per "derimere" la questione relativa alla  decadenza della Commissione elettorale comunale per le dimissioni di tre membri su 4.    I tre consiglieri che si sono dimessi (Andrea Amendola, Eugenio Riccio e Antonio Ursino) hanno fatto riferimento a "ripetuti interventi", "sfociati in un’autentica pressione mediatica", relativamente al criterio di selezione degli scrutatori in vista delle elezioni comunali del 12 giugno. 

LEGGI ANCHE QUI. Comunali Catanzaro, il caos sugli scrutatori e il possibile intervento della Prefettura

Banner

L'articolo  stabilisce che "quando per qualsiasi causa i membri effettivi e supplenti della Commissione elettorale  si siano ridotti in numero inferiore a quello richiesto per la validità delle riunioni, la Commissione decade e il Consiglio comunale deve procedere alla sua rinnovazione con procedura d'urgenza in caso di necessità".

Banner

Urgenza: "entro 48 ore dalla comunicazione"

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner