Comune, un patto per il verde pubblico. Lavoratori Amc a un passo dal cambio di contratto

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Comune, un patto per il verde pubblico. Lavoratori Amc a un passo dal cambio di contratto

  08 luglio 2019 16:54

di ANTONELLA SCALZI

Un patto di collaborazione con il Centro di servizio per il volontariato. Questa la carta al vaglio della commissione Turismo di Palazzo de Nobili per provare a sedare le polemiche sempre più accese rispetto alla gestione del verde pubblico. Alle sanzioni promesse e mai arrivate, in effetti, in questi giorni si è aggiunto anche il caso di un cittadino vittima di un incidente proprio mentre si prendeva cura di uno spiazzo pubblico nel quartiere Lido.

Banner

E il Comune corre ai ripari con una collaborazione che potrebbe mettere una toppa alle polemiche. Se ne sta ancora discutendo, ma in Comune nessuno sembra nutrire dubbi sull’approvazione da parte della V commissione. Poi la pratica passerà al vaglio del settore competente. Questo lo step definitivo che renderà operativo il patto e adeguerà un regolamento che, al momento, non disciplina gli eventuali interventi dei cittadini in aree di competenza comunale. Pratica da chiudere in tempi stretti, dunque, anche in virtù del fatto che non è previsto un passaggio in Consiglio comunale.

Banner

Consiglio che, peraltro, tornerà a riunirsi a breve per discutere dell’aumento del monte ore per ciò che concerne i lavoratori part time dell’Azienda per la mobilità cittadina. Il sindaco, Sergio Abramo, e presidente del Consiglio, Marco Polimeni, avevano promesso una riunione del civico consesso entro fine i giugno, i tempi sono evidentemente slittati, ma l’intenzione di risolvere una questione che è in agenda da troppo tempo c’è ancora tutta. E il coundown può scattare.

Banner

Fonti ben informate di Palazzo de Nobili danno per certa la convocazione della conferenza dei capigruppo a giorni e, dunque, come imminente la data del prossimo Consiglio chiamato proprio a ratificare un accordo che si starebbe limando in queste ore. Al tavolo Comune, Azienda per la mobilità cittadina e sindacati. In mezzo i lavoratori che vedono avvicinarsi il sogno di un contratto che finalmente vada ben oltre il part time e che, se tutto va come deve, potrebbe addirittura sfiorare il full time.   

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner