Concorsi al Comune, l'associazione I Quartieri pretende meritocrazia

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Concorsi al Comune, l'associazione I Quartieri pretende meritocrazia

  11 luglio 2019 16:12

Quattordici posti di istruttore amministrativo e dieci di istruttore contabile al Comune di Catanzaro. Le prove preselettive si terranno  Il prossimo mese di agosto, ma la questione fa già discutere. A intervenire I Quartieri, l'associazione i cui membri sono convinti che «è certamente questo un momento importante per l’amministrazione ormai sottodimensionata come risorse umane, ma ancora di più come risposta, sia pure minima alla città, alla domanda di lavoro, soprattutto dei tanti giovani, ormai emigranti potenziali da questa terra di Calabria».

Per loro «su questo tema nessuno può scherzare e nessuno può sbagliare». Da qui la richiesta: «Bisogna dare l’assoluta garanzia di eguale partecipazione agli oltre 6 mila concorrenti, per come bisogna evitare spettacoli indecorosi, come avvenuto in altri contesti ed in altri concorsi nella città capoluogo». L'appello è diretto al sindaco, Sergio Abramo, «affinché sia proprio lui il garante di questa procedura concorsuale, dove meritocrazia e trasparenza siano il metodo da convalidare, senza alcun dubbio di comparaggio o di indicazione politica per quegli aspiranti, considerati solo tali, in quanto già seduti di diritto per “raccomandazione politica"».

Banner

Chiari i suggerimenti: «Si disponga da subito la messa a disposizione, magari sul sito del Comune di Catanzaro, della banca dati; si disponga che all’Auditorium Casalinuovo, luogo delle prove, ci sia un sistema di registrazione audio e video dei concorrenti e della commissione; si disponga che le domande oggetto della selezione secondo un calendario da pubblicare, siano estratte, dalle relative banche dati “all’interno dell’Auditorium Casalinuovo”, ogni singola mattina, davanti ai candidati e quindi stampate e distribuite in tempo reale, ovviamente il tutto videoregistrato».

Banner

 

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner