Contro l’autonomia differenziata: l’imprenditore calabrese Giovanni Sgrò lancia “Connessione SUD”

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Contro l’autonomia differenziata: l’imprenditore calabrese Giovanni Sgrò lancia “Connessione SUD”

Una campagna per promuovere il consumo di prodotti locali delle regioni meridionali come risposta alla disparità economica tra Nord e Sud Italia

  20 giugno 2024 13:12

Giovanni Sgrò, noto imprenditore calabrese di Soverato e fondatore del progetto culturale Naturium, nonché titolare di una catena di supermercati tra le province di Catanzaro e Cosenza, si schiera apertamente contro l'autonomia differenziata. Secondo Sgrò, questa misura “favorisce chiaramente l'economia del Nord Italia a scapito del Mezzogiorno, aggravando ulteriormente le disparità economiche e sociali tra le due aree del Paese”.

Per contrastare questa situazione, Sgrò ha lanciato la campagna “Connessione SUD”, volta a “promuovere il consumo di prodotti locali provenienti dalle regioni meridionali d'Italia”. L'obiettivo è di “incentivare i cittadini del Sud a supportare la propria economia locale riducendo l'acquisto di prodotti del Nord”.

Banner

La campagna non si limita a promuovere prodotti di qualità, ma mira anche a sensibilizzare i consumatori sull'importanza di sostenere l'economia locale. “Se il Nord vuole affossarci, iniziamo anche noi a ridurre gli acquisti di prodotti che arrivano quasi tutti e in gran parte da Emilia, Lombardia, Piemonte, Toscana, Veneto ecc.” ha dichiarato Sgrò, sottolineando la necessità di una risposta concreta e tangibile alle politiche economiche che penalizzano il Sud.

Banner

L'importanza di “Connessione SUD”

Banner

“Connessione SUD” rappresenta non solo una strategia di mercato, ma vuole essere “un movimento culturale e sociale che invita alla solidarietà e alla valorizzazione delle risorse locali. Promuovere i prodotti del Sud non è solo una questione economica, ma anche un modo per preservare le tradizioni, sostenere i piccoli produttori e rafforzare l'identità territoriale”.

L'iniziativa ha già raccolto ampi consensi tra i cittadini e i produttori locali, che vedono in Sgrò un punto di riferimento nella lotta contro le disuguaglianze territoriali. “Connessione SUD” è destinata a diventare un simbolo di riscatto e di orgoglio per tutto il Mezzogiorno, dimostrando che uniti si può fare la differenza.

La prima lista dei prodotti “Connessione SUD”

Nei supermercati di Giovanni Sgrò sarà disponibile, a cominciare da oggi, una prima selezione d’esempio di prodotti tipici delle regioni meridionali, a prezzi competitivi:

Tonno Mare Vivo 70 × 6 - €3.99 (Maierato, VV)

Pasta Rummo gr 500 - €0.79 (Benevento)

Sorbetto Mancuso gr 340 - €2.50 (Ragusa)

Caffè Guglielmo 2x250 - €4.99 (Stalettì)

Acqua Leo 2 lt, 6 bottiglie - €1.59 (Carlopoli)

Mozzarella fresca locale - €8.99, Az. Agr. Vono (Chiaravalle)

Passata Pomilia 700 ml - € (Salerno)

Brasilena 6 bottiglie da 18 cl - €2.99 (Girifalco)

Vino Cirò DOC cl 75 - €3.79 (Cirò)

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner