Controlli green pass a Gioia Tauro, 4 persone sanzionate

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Controlli green pass a Gioia Tauro, 4 persone sanzionate

  11 dicembre 2021 08:27

 A Gioia Tauro, i carabinieri, negli ultimi giorni, hanno intensificato i controlli nell’ambito di servizi ad ampio raggio su tutto il territorio, finalizzati a verificare il rispetto delle nuove normative sul possesso del “green pass”, in adeguamento alle disposizioni ministeriali.

In particolare, 11 sono stati gli accessi a esercizi pubblici, tra i comuni di Rosarno, San Ferdinando e Gioia Tauro, tra cui palestre, bar e ristoranti, 100 i green pass controllati agli avventori, risultati tutti regolari, 4 invece le persone sanzionate per assenza di mascherina, per un importo complessivo di 1.600 euro, 4 le persone denunciate per vari reati.

Banner

Nello specifico, un uomo è stato deferito per maltrattamenti in famiglia, altro soggetto per evasione e per guida in stato di ebbrezza in quanto, sottoposto al controllo dell’alcol test su strada, è risultato avere un tasso alcolemico pari a 2 mg/l, ben oltre il limite consentito.

Banner

A Rosarno, invece, una donna straniera è stata denunciata per il danneggiamento di tre macchinette porta vivande, all’interno di un esercizio commerciale aperto H24.

Banner

Nell’ambito dei controlli alla circolazione stradale lungo le principali vie di comunicazione, identificate inoltre, 134 persone, 89 mezzi e contestate 13 contravvenzioni al codice della strada per un importo totale di euro 7.400 circa; in particolare, la più grave quella elevata nei riguardi di un uomo alla guida senza patente, dovuto adesso al pagamento di 5.000 euro di sanzione.

Non si arrestano i controlli, sempre con l’intento di garantire il rispetto delle disposizioni ministeriali volte a contrastare la diffusione del virus COVID 19, oltre che all’interno degli esercizi pubblici anche su strada ove, l’ultima ordinanza regionale, impone l’obbligo di indossare la mascherina anche all’aperto.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner