Coronavirus. 248 mila euro, la somma per Vibo Valentia. Il Comune ha già avviato l'iter per assegnazione dei fondi per la solidarietà alimentare

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Coronavirus. 248 mila euro, la somma per Vibo Valentia. Il Comune ha già avviato l'iter per assegnazione dei fondi per la solidarietà alimentare
Maria Limardo, sindaco di Vibo Valentia
  30 marzo 2020 13:59

Assegnati a Vibo Valentia i 248.869,46 euro annunciati sabato dal premier Conte e dal ministro dell'Economia Gualtieri per finanziare la "solidarietà alimentare" con i buoni spesa nei Comuni. Lo rende noto il Comune di Vibo Valentia.

"A tal fine - è scritto in una nota - la giunta municipale si è riunita, previo decreto sindacale e sino al termine dell'emergenza epidemiologica da Covid-19, in via telematica mediante l'utilizzo di tecnologie che hanno permesso al contempo la percezione diretta e uditiva dei partecipanti, l'identificazione di ciascuno di essi, l'intervento nonché il diritto di voto in tempo reale sugli argomenti oggetto della discussione. L'esecutivo riunitosi d'urgenza ha preso atto dello stanziamento disposto dal governo destinato a soddisfare le esigenze alimentari indotte dall'emergenza Covid-19 ed ha deliberato la variazione di bilancio propedeutica all'avvio dell'iter amministrativo per soddisfare le esigenze di solidarietà alimentare. Si precisa sin d'ora che non è prevista e non è possibile l'erogazione diretta di somme di denaro".

Banner

"La somma destinata alle famiglie potrà essere utilizzata dal Comune esclusivamente per acquisire 'buoni spesa utilizzabili per l'acquisto di generi alimentari' o direttamente generi alimentari o prodotti di prima necessità. Successivamente saranno definiti i criteri per il riparto della somma e l'individuazione dei nuclei familiari beneficiari dei buoni spesa". "Già nelle prossime ore - afferma il sindaco Maria Limardo - i soldi arriveranno sui conti del Comune e insieme ai servizi sociali si provvederà ad individuare le famiglie interessate e le modalità d'intervento. Abbiamo già iniziato l'iter amministrativo per accorciare i tempi al minimo".

Banner

"Al momento è inutile recarsi ai servizi sociali perché sono in corso di predisposizione le procedure per l'acquisizione dei buoni. Saranno successivamente diramati appositi avvisi per i cittadini interessati. Sarà garantita massima oggettività e trasparenza".

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner