Coronavirus. Arriva la prima spesa sospesa. A lanciare l'idea è il neonato gruppo politico “ViviAmo Girifalco”.

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Coronavirus. Arriva la prima spesa sospesa. A lanciare l'idea è il neonato gruppo politico “ViviAmo Girifalco”.
Orazio Cipullo, del gruppo politico ViviAmo Girifalco
  28 marzo 2020 19:26

di MASSIMO PINNA

A Girifalco arriva la prima spesa sospesa. A lanciare l'idea è il neonato gruppo politico “ViviAmo Girifalco”.

Banner

Un aiuto concreto per chi, con questa emergenza, si trova in difficoltà economiche. Sono settimane difficile per la nostra Nazione, provata fortemente dalla pandemia di Covid-19.Tutto ciò, inevitabilmente, ha messo a dura prova, dopo gli stop alle attività produttive e di vendita, le tasche delle famiglie italiane.

Banner

Qualcuno nei giorni scorsi ha affermato "Non dobbiamo morire di Covid, ma non possiamo morire di fame". Se tutto ciò ha messo in ginocchio le zone più floride d'Italia, meglio non poteva andare al Sud, da sempre sofferente per la piaga dell'occupazione.

Banner

Alla luce di ciò, nel comune di Girifalco, il neonato gruppo politico ViviAmo Girifalco, ha lanciato l'iniziativa della "Spesa Sospesa".

”In situazioni quali quella che stiamo vivendo, la solidarietà è il più immediato ammortizzatore sociale." A dichiararlo è Orazio Cipullo, membro di ViviAmo Girifalco, che prosegue:"È per questo che, di concerto con i punti vendita, saranno predisposti dei carrelli dove ciascuno potrà donare beni di prima necessità che saranno poi distribuiti alle famiglie in difficoltà, individuate con le dovute verifiche. Nessuno deve rimanere da solo, nessuno si salva da solo".

"È in questo che emerge il senso di appartenenza ad una comunità".

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner