Coronavirus. Chiaravalle, l'allarme di De Santis: "Dalle 20 non ci sarà più personale. Nessuno aiuto medico". Già 8 morti

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Coronavirus. Chiaravalle, l'allarme di De Santis: "Dalle 20 non ci sarà più personale. Nessuno aiuto medico". Già 8 morti
De Santis, Chiaravalle
  02 aprile 2020 17:43

di PAOLO CRISTOFARO

Uno scenario al limite dell'immaginabile quello descritto, poco fa, in diretta su "Articolo 21", la trasmissione di Lino Polimeni, relativamente al caso della clinica "Domus Aurea" di Chiaravalle, focolaio Covid-19 con pazienti rimasti senza supporto di alcun tipo. Anche oggi, a fornire dati agghiaccianti il titolare della clinica, Domenico De Santis, che oggi ha sottolineato ulteriori dettagli preoccupanti, lanciando l'ennesimo grido di allarme.

Banner

"Dalle 20 di oggi non ci sarà più personale per accudire gli anziani, né infermieri né OSS", ha riferito De Santis a Polimeni. "I medici che dovevano arrivare non sono mai arrivati. Ne è giunto soltanto uno alle 13:45 ed è andato via alle 14 sostenendo di aver finito il turno", ha aggiunto il titolare. Il personale medico che doveva arrivare alla clinica (LEGGI ARTICOLO E NOMI), non è mai arrivato qui. "Lei mi sta dicendo che le rassicurazioni fatte nel videomessaggio della Santelli non sono vere?", ha domandato il giornalista.

Banner

"Mi hanno già tolto l'accreditamento regionale", ha risposto De Santis. "In teoria io non potrei neanche più legalmente operare nella clinica, ma nonostante ciò non hanno mandato nessuno. Dalle 20 di questa sera gli anziani sarebbero abbandonati a loro stessi. Stiamo comunque continuando a lavorare, al momento siamo in tre". "Come faranno da stasera questi poveri nonni?", ha continuato Polimeni. "Voglio rassicurare anche i parenti dicendo che pure dopo le 20, io e il mio personale non abbandoniamo nessuno, nei limiti del possibile. Cercheremo di trovare qualcuno", ha aggiunto De Santis. 

Banner

Intervenuti in diretta anche il sindaco di Chiaravalle, Domenico Donato e il presidente dell'Ordine degli avvocati di Catanzaro, Antonello Talerico. "Neanche i pasti che avevano garantito sono arrivati", ha sottolineato Donato. "Mi sta dicendo che sta provvedendo ai pasti la clinica che prende oltretutto mazzate tutti i giorni ed è stata pure revocata?", ha domandato il conduttore. "Esattamente, il cuoco della struttura. Nei fatti è proprio la clinica che sta garantendo pasti e sostegno agli anziani". L'avvocato Talerico ha invece informato del fatto che sono state presentate già denunce in Procura. "Chi ha sbagliato pagherà, questo è poco ma sicuro", ha riferito Talerico, specificando che si accerteranno le responsabilità a qualsiasi livello.

Tra le ultime informazioni riferite da De Santis, pochi istanti fa, l'arrivo di due infermiere nel piazzale antistante la clinica, ma che si rifiutano di entrare in assenza di un medico con loro. Sarebbero rimaste nel parcheggio, costatando l'assenza di una figura medica all'interno della struttura. Intanto ci sarebbero già 8 morti (LEGGI QUI).

 

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner