Coronavirus. Di Lieto (Codacons) si appella Mattarella: "Si faccia promotore di una iniziativa di solidarietà"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Coronavirus. Di Lieto (Codacons) si appella Mattarella: "Si faccia promotore di una iniziativa di solidarietà"
Francesco Di Lieto
  03 aprile 2020 10:35

Ha scritto al presidente della Repubblica Sergio Mattarella,  Francesco Di Lieto, vice presidente del Codacons.

Nell'apprezzare "enormemente i Suoi messaggi di coesione e solidarietà, soprattutto in un momento difficile, fatto di incertezze e paure ci rivolgiamo a Lei per chiederLe di farsi promotore di una banale iniziativa. Si potrebbe porre in essere una gara di solidarietà dal risultato immediato. Una riduzione di 5mila euro dell’indennità di carica di tutti i Parlamentari e componenti il Governo, dei Governatori e Consiglieri regionali, dei Giudici della Corte costituzionale, dei Membri CSM… per sostenere la sanità in ginocchio"   scrive Di Lieto.

Banner

"In questa maniera ci sarebbero, subito, ulteriori fondi utili per reperire, ad esempio, oltre 2mila “ventilatori polmonari” ovvero ciò che maggiormente necessita negli ospedali del nostro paese. Un modo, semplice ed immediato, per avvicinare - ancor di più - Cittadini e Istituzioni. Tanto più - conclude Di Lieto - che a farsi garante dell’iniziativa ci sarebbe il Presidente di tutti noi. Grati per quanto farà".     

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner